Milan, si cerca un attaccante per il futuro: spunta un nome a sorpresa

Il Milan campione d’Italia in carica si muove anche in ottica mercato. La società rossonera, infatti, sta già pensando al futuro ed è alla ricerca di un nuovo attaccante.

Il reparto offensivo dei rossoneri non sta dando le garanzie che la società vorrebbe.

Maldini Milan
Paolo Maldini, dirigente del Milan – napolicalciolive.com

Inoltre, la carta d’identità di Ibrahimovic e Giroud costringe la dirigenza a cercare un attaccante che possa trascinare il Milan nei prossimi anni.

Ibra ancora out, Origi con il contagocce: attacco del Milan affidato a Giroud

L’anno del Milan è iniziato con una buona vittoria sul campo della Salernitana e, con la sconfitta del Napoli, il gap dalla testa della classifica si è ridotto. I rossoneri vorrebbero bissare lo Scudetto ottenuto la scorsa stagione e che gli permetterebbe di cucirsi sul petto la seconda stella. Per farlo, però, sarà necessario per Stefano Pioli l’apporto dei suoi attaccanti. Fino a questo momento, infatti, quasi tutto il peso dell’attacco del Milan è stato sorretto da Olivier Giroud, ringiovanito dal suo approdo a Milano. Com’è noto, Zlatan Ibrahimovic sta ancora recuperando dall’infortunio al ginocchio che lo ha costretto all’operazione. L’ultimo arrivato Divock Origi, invece, ha giocato con il contagocce a causa di continui problemi fisici.

Origi Milan
Divock Origi, attaccante del Milan – napolicalciolive.com

Il belga ex Liverpool è sceso in campo in 14 occasioni tra Serie A e Champions League, ma la maggior parte delle volte è stato chiamato in causa a gara in corso. Il dato dei gol fatti, inoltre, non è molto incoraggiante e racconta di un solo gol messo a segno nella prima parte della sua stagione. Rendimento opposto di quello mostrato da Olivier Giroud che con il Milan e con la Francia non ha smesso di segnare con regolarità.

Alla ricerca dell’attaccante del futuro: i nomi sul taccuino del Milan

I 36 anni del bomber ex Chelsea e Arsenal, uniti ai 41 di Ibra, costringono il Diavolo a guardarsi intorno per il futuro. Giroud ha messo in mostra una buona forma fisica ma i problemi legati al suo rinnovo di contratto preoccupano e non poco la dirigenza rossonera. Per questo Maldini e Massara sono al lavoro per trovare il profilo giusto da inserire nell’organico di Stefano Pioli. Come riporta Tuttosport, i nomi sul taccuino sono tanti. Si passa dal francese Kolo Muani di proprietà dell’Eintracht Francoforte, al belga Openda del Lens. Interesse anche per l’ex Roma e Sampdoria, Patrick Schick, oggi in forza ai tedeschi del Bayer Leverkusen. Tra i tanti nomi, però, ce n’è uno che stuzzica particolarmente il Milan. Si tratta di Lorenzo Colombo, attaccante italiano in prestito al Lecce.

Colombo Milan Lecce
Lorenzo Colombo, attaccante del Lecce in prestito dal Milan – napolicalciolive.com

Colombo si sta mettendo in mostra durante la sua prima esperienza in Serie A con la maglia dei salentini e negli ultimi tempi sta attraversando un ottimo periodo di forma. L’attaccante è stato girato al Lecce proprio dal Milan che potrebbe, dunque, avere in casa la soluzione per il proprio attacco del futuro. I giallorossi in estate potranno esercitare il diritto di riscatto ma il contro riscatto inserito in favore del Milan dimostra quanto la società rossonera creda nel suo giovane bomber.