Roma, arriva il via libera di Mourinho: sarà addio a gennaio

L’allenatore della Roma José Mourinho ha dato il via libera alla prima cessione dei giallorossi in questo mercato di gennaio: la destinazione è inaspettata.

Il gol di Pellegrini su rigore nei minuti iniziali ha permesso alla Roma di conquistare tre punti fondamentali e di agganciare la Lazio al quinto posto in classifica.

José Mourinho - Napolicalciolive.com
José Mourinho – Napolicalciolive.com

Il 2023 calcistico è finalmente iniziato e la Roma lo ha fatto nel migliore dei modi vincendo una partita difficile contro un Bologna reduce da quattro successi nelle ultime cinque prima del Mondiale. Non è tutto rosa e fiori però in casa giallorossa: l’infortunio di Zaniolo sta infatti complicando i piani di Mourinho che tra l’altro domenica sera dovrà vedersela contro il Milan. Per quanto riguarda il mercato invece è pronta ad essere completata la prima cessione: ecco di chi si tratta.

Non c’è più spazio per lui in giallorosso: investimento fallimentare

Arrivato in Serie A come uno dei prospetti più interessanti del calcio sudamericano, il giocatore non è riuscito a imporsi facendosi ricordare più per errori difensivi che per altro. Nemmeno Mourinho è riuscito a tirare fuori il meglio da lui tanto che in questa stagione ha collezionato solamente sette presenze complessive tra campionato ed Europa League: troppo poco per un acquisto pagato 13 milioni appena un anno e mezzo fa. Si tratta del terzino uruguaiano Matias Vina, reduce da un Mondiale non esaltante con la sua Nazionale e ora pronto a cambiare aria per trovare più minutaggio.

Matias Vina - Napolicalciolive.com
Matias Vina – Napolicalciolive.com

Su di lui ha mostrato molto interesse il Betis Siviglia, avversaria dei giallorossi nei gironi in questa Europa League. L’affare potrebbe andare in porto con un prestito fino a fine stagione, con la possibilità poi per la squadra di Manuel Pellegrini di acquistare il giocatore a titolo definitivo se dovesse convincere l’ambiente. Una formula che andrebbe bene alla Roma, molto attiva nel cercare di sfoltire il più possibile una rosa ampia composta ancora da troppi giocatori che non rientrano più nel progetto tecnico di Mourinho. La domanda che si fanno tutti i tifosi ora è però questa: in caso di cessione i giallorossi interverranno sul mercato per trovare un sostituto?

Tiago Pinto mette le cose in chiaro: Mourinho non è contento

Quel che emerge da Trigoria è che qualora Vina partisse la Roma non sarebbe intenzionata a reinvestire per trovare un sostituto avendo da quel lato già Nicola Zalewski e Leonardo Spinazzola, entrambi ben più avanti nelle gerarchie rispetto al sudamericano. D’altronde le ultime dichiarazioni del general manager Tiago Pinto sono state chiarissime: i giallorossi saranno particolarmente attenzionati dalla UEFA (come concordato nel Settlement Agreement) e l’equilibrio tra costi e ricavi sarà un aspetto da tenere in grande considerazione.

Tiago Pinto - Napolicalciolive.com
Tiago Pinto – Napolicalciolive.com

Anche per questo motivo, oltre a cercare dei rinforzi sul mercato che siano certamente di qualità ma anche più sostenibili economicamente rispetto al passato, la dirigenza si sta muovendo per sfoltire rosa e monte ingaggi. Mourinho però vorrebbe già da subito giocatori di livello assoluto per competere ad altissimi livelli, e per questo motivo non sarebbe per nulla contento di questa politica. Voci di corridoio parlano anche di un rapporto irrecuperabile tra il tecnico e l’uomo mercato della Roma: sarà il preludio a un addio?