Bereszynski retroscena su Napoli-Juventus: cosa gli ha già detto Zielinski

Bartosz Bereszynski è un nuovo calciatore del Napoli ed ha subito colto l’occasione per parlare della prossima partita contro la Juventus.

Bereszynski ha suonato la carica prima della partita con la Juventus ed ha raccontato alcuni retroscena molto interessanti.

Bereszynski
Bereszynski Napoli – Napolicalciolive.com

E’ appena arrivato al Napoli, Bartosz Bereszyński. Il terzino polacco, classe 1992, si è trasferito all’ombra del Vesuvio dopo 6 anni trascorsi alla Sampdoria. Dopo il Mondiale, è partito per lui un momento molto positivo che gli ha dato fiducia. E, come se fosse entrato in un turbinio fatto di adrenalina e buone notizie, ecco che è arrivata la chiamata da Napoli. Una chiamata che forse aspettava da tempo, o meglio, che non aveva mai del tutto escluso potesse arrivare anche quando con la Sampdoria andava tutto a gonfie vele. Nel Napoli c’è un suo grande amico e compagno di Nazionale, Piotr Zielinski. Ed è proprio con lui che ha avuto già un piccolo colloquio in vista di Napoli-Juventus. Ma non solo, l’esterno ormai ex Sampdoria ha parlato anche di diversi altri aspetti riguardanti il suo arrivo a Napoli in un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

Bereszynski Napoli: è già amore

Come detto, l’arrivo a Napoli non l’aveva mai escluso. Una vocina dentro sé, che gli diceva che infondo, un giorno o l’altro, sarebbe arrivata la chiamata, l’ha sempre sentita. E’ rientrato in un grosso affare tra Napoli e Sampdoria, che prevedeva anche il trasferimento di Contini e Zanoli. Bereszynski è arrivato in azzurro con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 1,8 milioni di euro. Ha finalmente raggiunto la squadra ed ha già trovato il tempo per raccontare qualche retroscena: “Quagliarella? Mi parlava in napoletano. Ogni tanto si sentiva il dialetto in campo ma non ci capivo niente. Col tempo potrò imparare, ho voglia di studiare il napoletano per rispetto di chi vive qui“. Diciamo che, con queste prime dichiarazioni, possiamo dire si sia presentato abbastanza bene al pubblico partenopeo.

Bereszynski
Bereszynski su Napoli Juve: il retroscena – Napolicalciolive.com

Poi, alla vigilia di un match come Napoli-Juventus, non poteva mancare qualche riferimento: “Conosco Zielinski da anni, mi ha spiegato tante volte cosa significa giocare contro la Juventus in uno stadio pieno. Abbiamo un obiettivo e dobbiamo pensare a vincere la prossima partita”.

“Essere a Napoli è un onore”, ha spiegato il terzino che poi ha continuato: “Dopo il Mondiale è stato un periodo molto felice per me, tornare in Italia con questa fiducia è bellissimo”. 

Bereszynski aveva un contratto fino al 30 giugno 2025 con il club blucerchiato, ma poi è arrivato il Napoli ed è stato felice – come detto – di accettare la proposta. In squadra ha trovato il suo compagno di Nazionale, Piotr Zielinski, ma non solo. Tutto il gruppo è molto affiatata e quando c’è un certo feeling in squadra lo si nota subito. Il calciatore si è sentito subito a suo agio ed ha spiegato di aver già avuto anche un primo colloquio con Spalletti perché era necessario che conoscesse alcuni aspetti tecnico-tattici della squadra in vista dei prossimi impegni.