Osimhen: quanto è stato pagato, quanto guadagna e quanto potrebbe valere

Victor Osimhen è stato protagonista assoluto nella vittoria del Napoli sulla Juve: ecco qual è il suo valore ad oggi.

Il centravanti nigeriano ha messo a segno il suo dodicesimo gol in Serie A nel trionfo contro i bianconeri.

Osimhen Napoli
Victor Osimhen durante Napoli-Juventus – napolicalciolive.com

Il Napoli ha ruggito. La squadra di Spalletti ha dominato la Juve vincendo per 5-1 grazie alla doppietta di Osimhen e alle reti di Kvaratskhelia, Rrahmani ed Elmas. Con questo successo, gli azzurri hanno allungato in classifica a +10 rispetto ai bianconeri, che non perdevano alla sfida contro il Milan di ottobre e che non subivano gol da ben otto partite consecutive (prima di ieri, avevano incassato solo sette reti).

Protagonista assoluto della gara è stato il centravanti nigeriano, che ha raggiunto quota 12 timbri in 14 presenze in Serie A e che ha fornito l’assist al compagno di reparto georgiano. Dopo la partita, Luciano Spalletti ha rilasciato parole al miele per il suo 9 che, mai come prima, è sempre più leader e trascinatore della squadra.

I numeri di Osimhen al Napoli: ecco quanto vale oggi

Victor Osimhen è arrivato al Napoli nell’estate del 2020 in seguito ad una trattativa molto serrata con il Lille. I francesi, alla fine, hanno deciso di cederlo a fronte di un’offerta da vero top player: ben €75 milioni (più 4 di bonus). Si è trattata di una maxi plusvalenza per il suo ex club, che lo aveva ingaggiato un anno prima dal Charleroi per €22,4 milioni.

Victor Osimhen
Victor Osimhen con la maglia del Lille – napolicalciolive.com

Quella in corso è la sua miglior stagione a livello realizzativo. Nelle annate precedenti, infatti, è stato anche fermato da alcuni problemi fisici che non gli hanno permesso di avere continuità. Nello scorso campionato ha messo a segno 14 gol in 27 presenze, mentre ad oggi è a quota 12 in 14 partite. Numeri che certificano la sua crescita all’interno dello scacchiere di Luciano Spalletti.

Il suo contratto con il Napoli prevede una retribuzione a salire. Ad oggi incassa €4 milioni annui, ma fra due stagioni arriverà a €4,5 milioni. Attualmente è legato agli azzurri fino al 30 giugno 2025, ma non è da escludere che possano iniziare i discorsi per il rinnovo nei prossimi mesi: la società vuole blindarlo a tutti i costi.
Il suo valore attuale, secondo il noto portale Transfermarkt, è di €70 milioni, ma un’offerta pari a questa cifra non verrebbe nemmeno presa in considerazione.

Il bomber non è in vendita

Data la stagione che sta vivendo, il valore di Osimhen è certamente destinato a salire rispetto agli attuali €70 milioni, cifra che il Napoli non prenderebbe nemmeno in considerazione pur essendoci “solo” €30 milioni residui a bilancio. Secondo varie indiscrezioni, il Manchester United ci avrebbe provato seriamente proponendo uno scambio con Cristiano Ronaldo, ma la trattativa non si è mai concretizzata.

Ad ogni modo, risulta complicato immaginare che la società si sieda al tavolo con delle trattative per meno di €100 milioni. Il centravanti non è in vendita, ma cifre molto elevate potrebbero essere valutate dal presidente De Laurentiis e dalla dirigenza che, in estate, ha dimostrato di essere in grado di operare al meglio sul mercato sostituendo i big che hanno lasciato la squadra.

De Laurentiis Napoli
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli – napolicalciolive.com

Il giocatore ha dimostrato sia a gesti che a parole di trovarsi bene al Napoli e non sarà certamente lui a forzare la mano per una partenza. Solo cifre “folli” ed irrinunciabili potrebbero aprire ad uno scenario simile.
Oggi i tifosi e Spalletti se lo godono, per il futuro c’è ancora tempo davanti, anche se è sempre più a tinte azzurre.