Roma, Zaniolo shock: i tifosi stentano a crederci

Il gesto di Zaniolo nella sfida contro il Genoa scioccano la Roma: i tifosi stentano a credere a quanto è successo.

La reazione dell’attaccante giallorosso è incredibile ed ha scioccato tutti allo stadio Olimpico e non solo: queste le reazioni dietro al gesto, i tifosi stentano a crederci.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo, il suo gesto contro il Genoa ha sorpreso tutti – Napolicalciolive.com

L’inizio di 2023 in casa Roma è stato fin qui parzialmente di successo. I giallorossi non possono di certo lamentarsi dei risultati ottenuti dato che in campionato sono arrivati 4 punti in due gare, la non vittoria è il pareggio di San Siro contro il Milan che per come si è svolta la gara è un punto estremamente guadagnato, mentre in Coppa Italia, pur con qualche leggera sofferenza, è arrivato il passaggio ai quarti di finale grazie alla vittoria sul Genoa.

Per Mourinho dunque i motivi di preoccupazione sono in realtà fin qui pochi e principalmente legati al solo aspetto delle prestazioni più che dei risultati. I capitolini, grazie anche al passo falso dell’Inter contro il Monza, restano aggrappati alla corsa alla Champions e hanno indubbiamente le carte in regola per sperare di lottarsi il quarto posto fino alla fine, ma tutto dipenderà da come si evolverà il gioco della Roma.

Nonostante i risultati ottenuti infatti, restano dei punti di domanda su quanto effettivamente il tipo di approccio che i giallorossi stanno tenendo nelle ultime uscite possa portare risultati a lungo termine, in particolar modo quando ritornerà l’Europa League, competizione a cui lo Special One e la sua squadra deve inevitabilmente puntare. Altro nodo cruciale come sempre è l’ambiente: solo con tranquillità e senza questioni sospese la Roma potrà fare passi avanti.

Roma, l’obiettivo ora è mantenere le acque calme

La costante da ormai diversi anni per la Roma è senza dubbio l’ambiente che circonda la squadra. Le aspettative dall’arrivo della prima società americana, quella di James Pallotta, sono esponenzialmente aumentate al punto che le delusioni patite negli ultimi anni hanno portato a grandi contestazioni da parte dei tifosi, ma soprattutto a critiche da parte della stampa e voci di mercato che hanno sfaldato l’ambiente.

Per i Friedkin e Tiago Pinto sarà quindi importante evitare che ciò accada e assicurarsi che i propri giocatori, sempre posti sotto la grande attenzione del pubblico e dei media, possano rendere al meglio delle proprie possibilità, senza il rischio che casi spinosi vadano a disturbare la calma delle spogliatoio, insomma evitare il ripetersi di altri casi Karsdorp.

Rick Karsdorp
Rick Karsdorp, il suo futuro resta un mistero – Napolicalciolive.com

L’olandese ha spesso avuto screzi con Josè Mourinho nel corso degli ultimi mesi e le dichiarazioni del tecnico lusitano dopo il pari contro il Sassuolo, in cui sostanzialmente indicava lui come principale responsabile del risultato, sono state la goccia che ha fatto traboccare il vaso, portando l’esterno a vivere questo gennaio da separato in casa in attesa di una cessione.

Anche i rinnovi non ancora effettuati potrebbero portare ad atti di nervosismo fuori dalle righe e dunque andranno risolti nel mino tempo possibile, quanto successo durante a Zaniolo durante la sfida di Coppa Italia col Genoa ne è un chiaro ed evidente esempio.

Zaniolo nervoso: quanto successo contro il Genoa lascia tutti senza parole

Una delle situazioni più delicate e discusse in casa Roma resta quella attorno a Nicolò Zaniolo. Il numero 22 giallorosso non ha ancora prolungato il contratto e le voci di un suo possibile addio alla Capitale al termine di questa stagione si moltiplicano, così come le contendenti alla sua porta. Il nervosismo dell’ex Inter è quindi giustificabile, ma quanto successo contro il Genoa resta incredibile.

Zaniolo e Dragusin scontro
Uno dei tanti scontri tra Zaniolo e Dragusin durante Roma-Genoa – Napolicalciolive.com

Nel corso dei primi 45 minuti Zaniolo non ha di certo vissuto una gara facile a causa del continuo scontro fisico acuto con il difensore rossoblu Radu Dragusin. Il centrale rumeno ha scelto un approccio molto fisico per maracare l’attaccante italiano, favorito anche dal metro arbitrale del direttore di gara Feliciani, il quale ha spesso lasciato correre queste situazioni, andando però alle volte a contraddirsi anche solo pochi minuti dopo. Il numero 22 dei capitolini, preso dal nervosismo, mentre le squadre rientravano negli spogliatoi si è lasciato andare ad un gesto di stizza strappando parte della sua maglietta e portandosi poi un pugno alla bocca. Il gesto abbastanza eclatante ha sorpreso i tifosi della Roma, confermando una volta di più il difficile momento da un punto di vista mentale di Nicolò Zaniolo.