Kvaratskhelia, rivelazione shock: riguarda il costo del cartellino

Kvaratskhelia è uno degli uomini copertina del Napoli: una dichiarazione sul costo del suo cartellino, però, è da non credere.

Il georgiano sta disputando un’ottima prima stagione con la maglia azzurra. Il dettaglio sul suo cartellino, però, è incredibile.

Kvaratskhelia Napoli
Khvicha Kvaratskhelia, attaccante del Napoli – napolicalciolive.com

Kvaratskhelia è arrivato al Napoli in estate raccogliendo un’eredità pesantissima, quella di Lorenzo Insigne. Tuttavia, il georgiano si è subito messo in mostra come un talento cristallino e ha conquistato da subito la sua nuova tifoseria. Dopo un inizio di 2023 sottotono, ha risposto subito disputando un’ottima gara contro la Juventus con tanto di un gol e due assist.

Ora la squadra di Spalletti si ritrova salda al comando in Serie A con un margine di nove punti sulla seconda quando manca una sola partita al giro di boa. Oltre al campionato, però, gli azzurri pensano anche alle altre due competizioni: stasera avrà inizio la Coppa Italia (la Cremonese sarà l’avversaria), mentre a febbraio sarà il turno degli ottavi di Champions League contro l’Eintracht Francoforte.

Nel frattempo, un agente ha rivelato un aneddoto sorprendente su Kvara durante una diretta con il canale Twitch di TVPlay: riguarda il costo del suo cartellino.

Kvaratskhelia, la storia è da non credere: ecco cos’è successo

Come anticipato, il Napoli ha scelto di puntare su Kvaratskhelia in estate per affidargli l’eredità di Insigne. Si è trattata di una scelta coraggiosa che è rientrata nella politica estiva del club che, in seguito a diversi adii importanti, ha condotto un mercato ragionato e basato sulle occasioni. Dato il percorso fin qui, la dirigenza può ritenersi più che soddisfatta: il rendimento dei nuovi arrivati, infatti, è stato più che buono.

Nel caso specifico del georgiano, la realtà ha superato ogni aspettativa. Il 77 è arrivato in estate da semi-sconosciuto, ma gli sono bastate poche partite per conquistare la sua nuova piazza. Spalletti non ha avuto paura di puntare da subito su di lui avendo notato già in estate il suo talento.
Kvara, dunque, è stato uno dei migliori colpi in assoluto dell’ultimo calciomercato estivo: l’intuizione di Giuntoli ha funzionato, ma c’è un retroscena che pochi conoscono.

Giuntoli Napoli
Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli – napolicalciolive.com

L’agente Lodovico Spinosi, durante una diretta con TVPlay, ha infatti rivelato: “Lo avevano visto tutti, ma anche li all’epoca si diceva <<30 milioni per un diciannovenne?>>”.
In molti ricorderanno che Kvaratskhelia è stato nel mirino di diverse big già prima che il Napoli decidesse di ingaggiarlo: gli stessi azzurri avevano provato a trattare con il Rubin Kazan, ma le richieste dei russi sono state ritenute troppo alte.

In seguito, il giocatore ha lasciato la sua ex squadra a causa del conflitto fra Russia ad Ucraina. Tornato in patria alla Dinamo BatumiGiuntoli ha fiutato l’occasione ed è riuscito a chiudere il colpo per circa €10 milioni.

Non solo Kvara: Spinosi porta un altro esempio

L’esempio di Kvaratskhelia ha dimostrato come alcuni top club siano riluttanti ad investimenti onerosi su calciatori particolarmente giovani. Spinosi ha aggiunto anche un altro esempio simile, ovvero quello di Martin Odegaard.

Odegaard Arsenal
Martin Odegaard, trequartista dell’Arsenal – napolicalciolive.com

Il norvegese ex Real Madrid è oggi il capitano dell’Arsenal e quest’anno sta guidando la sua squadra con prestazioni stellari. Spinosi ha ricordato di lui: “Odegaard? Qui in Italia mi snobbavano” prima di aggiungere che, poco dopo, sono piombati i Blancos su di lui. La sua esperienza in Spagna non è stata fortunata, ma ora è uno dei migliori centrocampisti della Premier League.