“Hamilton in Ferrari”: l’ultimo annuncio fa sognare i tifosi

Dopo una carriera spesa in Mercedes, arriverebbe l’addio per la Ferrari: un annuncio su Hamilton fa sognare i tifosi.

Fin quando c’è stata una McLaren-Mercedes, Lewis Hamilton ha in qualche modo corso per i due marchi, ma dal 2013 ha scelto di restare nella vettura che assumesse i colori argento e rosso, quindi la Mercedes. Ci è restato a vita, vincendo 7 Mondiali e facendo letteralmente la storia della F1 e della scuderia stessa, ma clamorosamente, potrebbe anche cambiare verso la fine della sua carriera.

Voci sull'arrivo di Hamilton alla Ferrari
Lewis Hamilton (napolicalciolive.com – Ansa foto)

Al di là della scuderia che potrebbe avere l’onore di accogliere nei propri box il trentottenne, le voci vorrebbero un Hamilton ormai agli sgoccioli con la squadra di Brackley, dove non riuscirebbe più ad ottenere ciò che vuole. In realtà però, da buon vecchio leone, il classe ’85, dopo aver avuto una prima mezza stagione di difficoltà nel 2022, sta tornando a far tremare chi lotta per i primi posti ogni domenica.

Hamilton in Ferrari: annuncio pazzesco

Il vero problema dell’inglese sarebbero stati i nuovi assetti voluti dai grandi cambiamenti della Formula 1 e quindi, non solo della W13 dell’anno scorso. In questa stagione, con la W14 sembrerebbe avere più familiarità e se ne sono accorti tutti. Per quanto riguarda il Mondiale in corso, la F1 ha fatto per ora solo tre uscite e l’inglese ha portato a casa due quinte ed una seconda posizione.

C’è solo un leggero intoppo, forse anche prevedibile però, visto che la carriera del britannico volge comunque verso il finale. Le Frecce d’argento, hanno forse oggi un primo pilota che non corrisponde al suo nome. George Russell, classe 1998, sta dimostrando da più di un anno di saperci fare e nessuno si meraviglierebbe se le attenzioni iniziassero a volgersi verso di lui, ora.

Voci sull'arrivo di Hamilton alla Ferrari
Ferrari SF-23 (napolicalciolive.com – Ansa foto)

Per questo, le parole di Gerhard Berger dette a Kronen Zeitung, fanno sentire ora i tifosi ferraristi in diritto di sognare. Secondo l’ex pilota austriaco, non ci sarebbe nulla di male se dopo tutti questi anni, il britannico si cercasse una nuova avventura ed una scuderia blasonata come la Ferrari farebbe proprio al caso suo.

Hamilton potrebbe voler sedere per qualche anno nella Rossa più famosa dello sport di motori, pur sapendo che per ora anche per Maranello, la Red Bull è troppo lontana. Secondo Berger: “Qualunque pilota vorrebbe guidare per la Rossa almeno una volta. E quasi tutti i migliori ci sono passati. Ayrton Senna non è andato a Maranello solo perché sapeva che lì non avrebbe mai vinto”. Anche Hamilton lo penserebbe ora, secondo l’austriaco, ma se la Mercedes continuasse di questo passo, potrebbe pensarci.