Telefono rovente: chiamata decisiva, De Laurentiis ha scelto l’allenatore

A quanto pare i tifosi del Napoli dovranno rassegnarsi all’addio dell’allenatore Luciano Spalletti. Ma il presidente De Laurentiis si sta già guardando intorno

Forse nemmeno un tatuaggio può bastare: l’allenatore del Napoli Luciano Spalletti si è fatto tatuare lo scudetto appena conquistato e il simbolo della squadra azzurra. Tutto ben visibile sul braccio sinistro, con tanto di foto social che hanno fatto il giro del web. Un eloquente atto d’amore, che ricorda un po’ il tatuaggio di Pioli che fece un anno fa dopo la vittoria del Milan.

De Laurentiis ha scelto l'allenatore del Napoli
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (LaPresse) – napolicalciolive.com

In quel caso, però, il disegno rappresentava solo il tricolore, e non c’era lo stemma della squadra rossonera. Spalletti, invece, è andato sicuramente oltre, mettendo sulla sua pelle i colori del Napoli. Una scelta eloquente, eppure l’addio sembra probabile. La decisione dell’allenatore toscano, infatti, sarebbe irremovibile. Non lo ha detto chiaramente, ma lo ha fatto capire sopratutto dopo la partita contro l’Inter. Non ci sono motivazioni, e neanche annunci definitivi. Eppure le voci di addio si moltiplicano e non sono arrivate smentite.

Ecco perché il presidente Aurelio De Laurentiis sembrerebbe già alla ricerca di un nuovo tecnico. Nessuno può escludere che non possa arrivare un clamoroso dietrofront per quanto riguarda Spalletti, ma il presidente sta già guardando avanti. La squadra campione d’Italia ha sicuramente bisogno di un allenatore all’altezza, che dia garanzie soprattutto dal punto di vista della continuità tattica. Serve proseguire il lavoro iniziato da Spalletti due anni fa, sia per come far giocare la squadra, sia per la crescita e il miglioramento dei giocatori.

De Laurentiis tentato da Italiano per sostituire Spalletti

Si fa molto il nome di Luis Enrique, un nome di indubbio prestigio internazionale dopo le esperienze al Barcellona e con la nazionale spagnola, ma un altro forte candidato è un allenatore italiano. Di fatto e di nome, visto che si tratta dell’allenatore della Fiorentina. E’ considerato uno dei migliori tecnici, soprattutto per il calcio propositivo e un gioco sempre piacevole. E’ vero che non è un allenatore che trofei ed esperienza internazionale, eppure da quando ha iniziato a fare questo lavoro ha sempre ottenuto risultati. Ha portato lo Spezia dalla Serie C alla massima categoria, mentre con la Fiorentina è riuscito a riportarla in Europa e in questa stagione ha conquistato due finali.

De Laurentiis ha scelto l'allenatore per il Napoli
L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano (LaPresse) – napolicalciolive.com

Un nome che quindi sembra stuzzicare De Laurentiis, che secondo “Il Mattino” avrebbe già avviato un contatto. Questo dovrebbe essere avvenuto con una telefonata, in particolare tra il patron azzurro e Joe Barone, che è il dg della squadra viola. Il braccio destro del presidente Commisso avrebbe parlato con De Laurentiis proprio di Italiano. L’allenatore ha un contratto fino al 2024, e ci sarebbe anche una clausola rescissoria. Per questo occorre sicuramente una trattativa per – eventualmente – poterlo liberare e portarlo al Napoli.