Insigne torna in Italia con uno stipendio ridotto, la destinazione

Lorenzo Insigne dal suo addio al Napoli non ha vissuto momenti particolarmente esaltanti in MLS dove continuano le difficoltà con il Toronto. Non è da escludere un ritorno in Italia 

Il Napoli ha vinto lo scudetto 33 anni dopo l’ultima volta e lo ha fatto senza tanti grandi campioni che erano stati determinanti negli anni scorsi. Da Mertens a Koulibaly per arrivare fino all’ex capitano Lorenzo Insigne, che a parametro zero un anno fa ha lasciato la Campania e l’Italia per sposare il progetto del Toronto in MLS.

Insigne da Toronto alla Serie A: l'ipotesi di un ritorno in patria
Insigne tra ingaggio e il ritorno in Serie A (LaPresse) – napolicalciolive.com

Dal punto di vista strettamente di squadra le cose in Canada non sono andate particolarmente bene, con troppe sconfitte e tantissime delusioni. Dal punto di vista invece strettamente personale i gol non sono mancati, ma c’è stato anche qualche infortunio di troppo che ne ha condizionato impiego e rendimento soprattutto nel periodo più recente.

Il secondo campionato americano di Insigne è iniziato infatti col piede sbagliato e col trascorrere del tempo iniziano ad inseguirsi sempre più rapidamente voci su un suo eventuale addio al Toronto. Il contratto con i biancorossi canadesi è in essere fino al 2026 ed ha anche uno degli ingaggi più onerosi dell’intera MLS, con cifre che in caso di un rientro ipotetico in Italia andrebbero ridimensionate.

Viste le difficoltà del classe 1991 in quel di Toronto c’è chi alimenta le voci su un eventuale tentativo proprio di ritorno in Serie A.

Calciomercato, Insigne da Toronto alla Serie A: l’ipotesi di un ritorno in patria

Secondo quanto riportato da ‘L’indiscreto.it’ pare che l’ex capitano del Napoli non voglia più giocare al Toronto ed in generale in MLS. Un palcoscenico ben lontano da quello che è il suo livello e dall’asticella che comporta anche il campionato italiano.

Insigne da Toronto alla Serie A: l'ipotesi di un ritorno in patria
Insigne tra ingaggio e il ritorno in Serie A (LaPresse) – napolicalciolive.com

Nella mente di Insigne potrebbe quindi esserci la voglia di tornare in Italia, ma appare quasi impossibile a Napoli dove si è voltato pagina con un fenomeno come Kvicha Kvaratskhelia che ha ormai preso ampiamente possesso del suo ruolo, offrendo un rendimento da top assoluto.

Chi invece potrebbe interessarsi ad Insigne è la Lazio di un ex azzurro come Maurizio Sarri, che ben lo conosce per i suoi grandi trascorsi all’ombra del Vesuvio. Le cifre elevatissime dello stipendio del calciatore a Toronto non sono però sostenibili per i biancocelesti, tornati peraltro in Champions League e vogliosi di fare bene. Insigne però, nel caso, dovrebbe fare un sacrificio dal punto di vista economico con una sforbiciata all’ingaggio, una scelta che potrebbe fare pur di tornare in Serie A.

Il Toronto dal canto suo chiederebbe 5/6 milioni di euro.

Impostazioni privacy