Zielinski tradisce il Napoli, trasferimento a zero in una rivale storica

Futuro sempre meno certo del centrocampista polacco: su di lui una rivale storica della Serie A

Il Napoli ha scelto Rudi Garcia come successore di Luciano Spalletti, colui il quale ha avuto la capacità di riportare in città uno Scudetto che mancava da trentatré anni esatti.

Zielinski tradisce Napoli
Napoli, Zielinski pensa all’addio (LaPresse) – Napolicalciolive.com

Capolavoro assoluto e sotto tutti i punti di vista, ma già si sapeva che chiunque avrebbe preso il posto del tecnico di Certaldo avrebbe dovuto compiere una impresa che definire titanica è un eufemismo. È vero che il Napoli rimane il collettivo più forte della Serie A, ma è altrettanto vero che è molto probabile che qualche elemento che ha brillato in questa stagione se ne vada alla ricerca di una nuova esperienza. Consapevole forse che vincere un campionato con la maglia del Napoli basta e avanza per rimanere nella storia.

Non solo Kim Minjae, destinato a vestire la maglia del Bayern Monaco dopo un solo anno da protagonista assoluto, ma anche uno dei centrocampisti più talentuosi azzurri potrebbe dire addio alla squadra che lo ha reso grande.

Napoli, Zielinski ai saluti

È uno dei pochi reduci, assieme a Mario Rui, di quella famosa sconfitta di Firenze per mano di Giovanni Simeone che strappò lo Scudetto agli azzurri di Sarri. Rimasto a Napoli negli ultimi anni, ha voluto con tutto se stesso prendersi il titolo e alla fine ci è riuscito. Vero è che non ha contribuito con una caterva di reti, ma alla fine il suo lavoro lo ha fatto, in maniera diligente come sempre.

Ma il suo tempo in Campania forse è finito poiché dinanzi a lui ora vi è una doppia strada: rimanere un altro anno andando in scadenza (il contratto del polacco scade nel giugno 2024) o decidere di partire quest’anno per una cifra attorno ai 30 milioni di euro.

Zielinski-Napoli: addio
Napoli-Zielinski: sarà addio? (LaPresse) – Napolicalciolive.com

Ebbene, il futuro del polacco è in mano a De Laurentiis perché da parte sua vorrebbe rimanere a Napoli a vita. Il problema è l’ingaggio e la politica salariale della società azzurra diventata da questo punto di vista fondamentale ai fini del bilancio.

Per Zielinski poi non mancano le richieste. Un esempio su tutti è la Lazio con l’allenatore Maurizio Sarri che avrebbe più volte chiesto al presidente Lotito il suo pupillo. Tuttavia, si sta facendo strada anche l’ipotesi Inter nel caso in cui il polacco andasse in scadenza: in quel caso Beppe Marotta, noto per i suoi colpi a parametro zero, non avrebbe esitazioni a contattare il ragazzo e a convincerlo nel giugno 2024.

Impostazioni privacy