Insigne torna in Serie A: ingaggio dimezzato

Certe volte ritornato: ed è proprio il caso di Lorenzo Insigne. Ovviamente ci riferiamo ad un ritorno in Italia e non a Napoli dove ha chiuso un ciclo 

L’esterno d’attacco del Toronto, a quanto pare, starebbe pensando di lasciare in anticipo il Canada. La Major League Soccer non è affatto la Serie A (questo è poco ma sicuro). Il classe ’91, però, vorrebbe ritornare ad essere protagonista nel nostro campionato e potrebbe farlo anche riducendosi il suo importante ingaggio.

La Lazio pensa ad Insigne
Lorenzo Insigne – NapoliCalcioLive.com (Foto LaPresse)

La cifra che attualmente guadagna si aggira intorno ai 10 milioni di euro netti a stagione. Difficilmente qualche big può arrivare a tanto. La sua intenzione non è affatto quella di tradire Napoli ed il Napoli. Allo stesso tempo, però, accetterebbe solamente un trasferimento visto che ritroverebbe il suo mentore.

Napoli, Insigne torna in Italia? Ci pensa una big

Quello scudetto lo avrebbe voluto tanto vincere quando ha vestito la maglia della sua città e della sua squadra del cuore. Il tutto è accaduto proprio quando l’ex capitano ha deciso di provare l’esperienza all’estero. Lorenzo Insigne ha fatto sicuramente una scelta importante nella sua carriera calcistica. Anche se, a quanto pare, potrebbe seriamente ripensarci e tornare indietro sui suoi passi. Un possibile ritorno nel nostro campionato non è assolutamente da scartare.

Come riportato in precedenza, però, non al Napoli e soprattutto non a quelle cifre. Non è da escludere che l’attaccante possa dimezzarsi l’ingaggio. Anche arrivando addirittura ai 3,5-4 milioni di euro a stagione. I suoi agenti potrebbero iniziare ad ascoltare possibili offerte per il proprio assistito. La sua esperienza in Canada potrebbe terminare addirittura dopo un solo anno. Le sue intenzioni non sono affatto quelle di tradire il Napoli ed i napoletani.

La Lazio pensa ad Insigne
Lorenzo Insigne – NapoliCalcioLive.com (Foto LaPresse)

Accetterebbe il trasferimento solamente in un’altra big: ovvero la Lazio. Sulla panchina dei biancocelesti c’è un certo Maurizio Sarri che lo ha sempre protetto, criticato e coccolato quando ce ne era bisogno. Il rapporto tra i due è sempre stato ottimo. Allo stesso tempo, però, il presidente Claudio Lotito potrebbe seriamente valutare l’opzione che porta all’esterno d’attacco di Frattamaggiore.

Il suo contratto andrà in scadenza il 30 giugno del 2026. Per averlo bisognerà sborsare una cifra che si avvicina ai 15 milioni di euro. La Lazio potrebbe arrivare ad offrire massimo 3,5 milioni di euro a stagione. Bisognerà capire quali saranno le intenzioni del club canadese. Lo stesso che non naviga affatto in buone acque in campionato: ennesima sconfitta e, soprattutto, la notizia dell’esonero dell’allenatore Bob Bradley.

Impostazioni privacy