Napoli, torna la festa scudetto: ‘colpa’ del premio Oscar

Per “colpa” del premio Oscar torna l’aria di festa per le strade di Napoli: ecco cosa è successo nel capoluogo campano

Il Napoli si è laureato campione d’Italia un mese fa, ma l’aria di festa non vuole abbandonare Napoli. Un oggetto riporta il capoluogo campano indietro nel tempo: è tutta “colpa”.

Napoli, è di nuovo clima di festeggiamenti: colpo del premio Oscar
Qualcosa riesce a riportare il clima di festeggiamenti a Napoli (Ansa) -napolicalciolive.com

La città di Napoli ha iniziato i festeggiamenti per la vittoria dello scudetto presto, quando il traguardo non era ancora stato raggiunto aritmicamente. Non per questo il 4 giugno è stato un giorno “normale”. Nel corso di questi mesi il capoluogo campano e le province si sono tinte d’azzurro. Sul web hanno spopolato alcuni oggetti creati appositamente per il traguardo raggiunto. A distanza di settimane dalla proclamazione, il clima di festa è tornato a Napoli, colpa di un maestro del cinema.

Un oggetto riporta Napoli indietro nel tempo: è di nuovo festa scudetto

In occasione della vittoria dello scudetto, dopo più di 30 anni, diversi hanno dato libero sfogo alla fantasia. Sono stati, infatti, realizzati diversi oggetti per la celebrazione del traguardo raggiunto dagli uomini di Luciano Spalletti: dal Vesuvio di cartapesta ai personaggi del presepe realizzati dagli artisti partenopei. Tanta originalità nei vicoli del capoluogo ma non solo, anche nelle sue province. Uno di questi oggetti è stato ripreso da un premio Oscar: colui che ha incantato all’estero con il film La grande bellezza, ossia Paolo Sorrentino.

Qualcosa riporta Napoli indietro nel tempo: ritorna qualcosa apprezzato durante la festa scudetto
Sorrentino riporta indietro i napoletani: è di nuovo clima scudetto (Ansa) -napolicalciolive.com

Il regista italiano è infatti a lavoro su un altro film, dopo il successo riscontrato da “È stata la mano di Dio”. Sulla pellicola c’è il massimo riserbo, tuttavia, il regista ha rivelato a Fanpage il titolo provvisorio, ossia “L’apparato umano”, un rimando al lungometraggio che gli è valso il premio Oscar. In questi giorni Sorrentino sta girando nel capoluogo campano. In particolare, le riprese si stanno svolgendo tra il lungomare e il quartiere di Posillipo.

Inoltre, tra le indiscrezioni trapelate c’è una che riguarda la presenza di uno oggetto di scena particolare sul set del registra. Un oggetto che riporta la città indietro nel tempo, ai festeggiamenti per la festa scudetto. Nello specifico, a Santa Lucia nel tardo pomeriggio del 29 giugno avrebbe sfilato la nave, già apparsa a Mugnano in occasione della celebrazione del trionfo azzurro.  Sulla trama del film non si sa ancora nulla con certezza, tuttavia, stando a quanto trapelato potrebbe trattare la storia di Partenope, la sirena che stando alla leggenda ha dato vita a Napoli, ma non dovrebbe focalizzarsi sulla storia della città.

Impostazioni privacy