Il Napoli ha deciso, non si torna indietro: addio azzurri

In questi ultimi giorni di mercato il Napoli non penserà solo agli arrivi. Pronte anche delle cessioni, e anzi una ormai sembra davvero inevitabile e ormai decisa

Non manca molto alla fine del calciomercato e il Napoli sa che deve concentrarsi soprattutto sulle cessioni. Mentre è in arrivo Gabri Veiga, almeno un paio di azzurri potrebbe partire. Ad oggi, il nome più indiziato è quello di Diego Demme, che per la prima di campionato a Frosinone non è stato neanche convocato.

meluso
Il ds del Napoli Mario Meluso col presidente De Laurentiis (napolicalciolive.com – LaPresse)

Il centrocampista tedesco sembra seguire lo stesso destino avuto con Spalletti, ossia essere ai margini. Ecco perché non rimane altro che aspettare. Demme è sicuramente in uscita, a maggior ragione per l’arrivo di Gabri Veiga e dopo la conferma di Zielinski. Senza dimenticare Cajuste e il jolly Elmas. Insomma, un reparto ricco, anche se l’allenatore Rudi Garcia ha fatto capire di preferire un elemento fisico e in grado di contrastare gli avversari.

Di sicuro non è Demme il giocatore con queste caratteristiche, visto che il francese a un certo punto della partita contro il Frosinone ha messo il difensore centrale Ostigard a centrocampo. Il problema dell’italo-tedesco è l’ingaggio, che ammonta a 2.5 milioni a stagione.

Una cifra altissima che rende complicata la sua cessione. Ad esempio, il calciatore vorrebbe tornare in Germania, o in alternativa restare in Italia. Nel suo paese lo ha cercato l’Herta Berlino: Demme sarebbe ben contento, ma anche in questo l’ingaggio pesa.

Il futuro di Diego Demme sembra ormai deciso

E a maggior ragione in Serie A. Ad esempio il Genoa ha preso informazioni, ma ovviamente non può offrire uno stipendio così alto. Il centrocampista del Napoli dovrebbe accontentarsi di prendere meno della metà, e ovviamente questo è praticamente impossibile per comprensibili motivi.

Un’operazione che avrebbe senso sarebbe il prestito, con incarico parzialmente o totalmente a carico del Napoli: ma come si può intuire non è questa l’intenzione del presidente De Laurentiis, che invece si aspetta la cessione a titolo definitivo. Ecco perché il club azzurro sta aspettando il più possibile, magari con la speranza che possa arrivare il “solito” club arabo o di qualche altro campionato e offrire uno stipendio importante.

demme
Diego Demme (napolicalciolive.com – Ansa)

Se così non sarà il Napoli dovrà trovare una soluzione con l’ingaggio, magari accettando un prestito con obbligo di riscatto. Oppure non si può escludere che, come accaduto un anno fa, una sua permanenza in extremis.

Se Gianluca Gaetano, giocatore con caratteristiche fisiche simili, dovesse essere ceduto, teoricamente ci sarebbero anche margini per una clamorosa conferma del tedesco. Di certo al momento la ferma volontà di De Laurentiis è di liberarsi dell’ex pupillo di Rino Gattuso.

Impostazioni privacy