Subito bufera Spalletti: non lo ha convocato, è caos

Arrivano le prime convocazioni del nuovo commissario tecnico della Nazionale Luciano Spalletti: prime polemiche per l’esclusione di un giocatore

La seconda giornata di Serie A è stata consegnata agli archivi, e il massimo campionato andrà ufficialmente in pausa per permettere la disputa delle sfide delle Nazionali. Tra queste ci sarà l’Italia del nuovo commissario tecnico Luciano Spalletti, il quale ha sostituito Roberto Mancini, dimessosi per sedersi sulla panchina dell’Arabia Saudita.

Spalletti, critiche per una mancata convocazione
Il nuovo ct Luciano Spalletti già criticato: manca un nome importante tra le convocazioni (LaPresse) – napolicalciolive.com

Per le due partite previste per il 9 e il 12 settembre contro Macedonia del Nord e Ucraina, valida per le qualificazioni ad Euro 2024, l’ex allenatore del Napoli ha diramato già la prima lista dei convocati. Come ogni volta, ci sono polemiche per i nomi presenti tra i 29 calciatori scelti dal ct, in particolare per la mancanza di un calciatore in particolare.

Italia, i convocati di Spalletti: polemiche per la mancanza di Udogie

La lista diramata dal tecnico di Certaldo ha infatti scatenato una serie di discussioni, soprattutto per la mancanza di un nome in particolare. Se i quattro portieri scelti sono praticamente inattaccabili con Gianluigi Donnarumma titolare, seguito dall’estremo difensore del Napoli Alex Meret, il miglior numero 1 dello scorso campionato Ivan Provedel della Lazio e il neo acquisto del Tottenham Guglielmo Vicario, già per quanto riguarda la difesa sono partite le polemiche.

Tra gli inamovibili, sia in Nazionale che nel Napoli, c’è Giovanni Di Lorenzo, che potrebbe anche vestire la fascia di capitano. Insieme a lui ci saranno gli interisti Alessandro Bastoni, Matteo Darmian e Federico Dimarco, l’atalantino Giorgio Scalvini e il romanista Leonardo Spinazzola, chiamato insieme al compagno di squadra Gianluca Mancini, e il capitano della Fiorentina Cristiano Biraghi.

Convocato anche Alessio Romagnoli della Lazio, così come il compagno di squadra Nicolò Casale, alla sua prima esperienza in Nazionale maggiore.

Udogie non convocato
Polemiche per la mancata convocazione di Udogie in Nazionale maggiore (LaPresse) – napolicalciolive.com

Prima esperienza in Nazionale maggiore ancora rinviata invece per Destiny Udogie, terzino sinistro del Tottenham che tanto bene sta facendo alla sua prima stagione in Premier League. L’ex difensore dell’Udinese è stato infatti convocato dal nuovo tecnico dell’Under 21 Carmine Nunziata, e la mancata chiamata del classe 2002 sembra essere il punto sul quale i tifosi criticano maggiormente l’ex allenatore partenopeo.

Completano le convocazioni i centrocampisti e gli attaccanti. In mediana sempre presente Sandro Tonali, che sarà il regista della squadra viste le mancate convocazioni di Marco Verratti e Jorginho.

Il nuovo acquisto del Newcastle sarà probabilmente affiancato da Nicolò Barella e Manuel Locatelli, ma sono stati convocati anche il neo interista Davide Frattesi, il capitano della Roma Lorenzo Pellegrini, il suo compagno di club Bryan Cristante e Matteo Pessina, che tanto bene sta facendo al Monza.

In attacco presentissimo Federico Chiesa, che sembra tornato in forma dopo il grave infortunio di una stagione e mezzo fa, e che sarà uno dei punti di riferimento di questa Nazionale.

Insieme a lui ancora presenti Ciro Immobile e le ultime due “scoperte” di Mancini, Wilfried Gnonto e Mateo Retegui, che si giocherà il posto da titolare al centro dell’attacco con il capitano della Lazio e con Giacomo Raspadori, che proprio Spalletti ha lanciato come falso nueve al Napoli. Tornano in Nazionale anche Matteo Politano, Nicolò Zaniolo e Mattia Zaccagni.