Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Sassuolo-Napoli, rimborso biglietti: le modalità di richiesta

Sassuolo-Napoli, rimborso biglietti: le modalità di richiesta

Biglietti Sassuolo-Napoli tifosi
Biglietti Sassuolo-Napoli tifosi © Getty Images

BIGLIETTI SASSUOLO-NAPOLI RIMBORSO / Dopo il cambio di orario di Sassuolo-Napoli, inizialmente in programma per sabato alle 15, è scoppiato il caos biglietti. I tifosi del Napoli hanno inevitabilmente alimentato la polemica legata ai tagliandi per la sfida contro i neroverdi. Proprio oggi è arrivato il comunicato ufficiale del club di Squinzi in merito ai biglietti Sassuolo-Napoli: “In considerazione dell’avvenuto cambiamento di orario della partita Sassuolo- Napoli, in programma sabato 31 Marzo 2018 alle ore 18.00, cambiamento disposto con Comunicato Ufficiale di Lega Calcio a seguito della richiesta formulata dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive al fine di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, l’U.S. Sassuolo Calcio informa che a partire da domani, martedì 27 Marzo e sino alle ore 15.00 di mercoledì 28 Marzo, sarà possibile ottenere il rimborso del biglietto previa consegna del medesimo presso il punto vendita in cui è stato acquistato; per chi avesse acquistato il biglietto online su www.vivaticket.it le modalità per l’eventuale rimborso, con richiesta comunque da effettuarsi entro le ore 15.00 di mercoledì 28 Marzo, saranno comunicate direttamente dal circuito VivaTicket via e-mail.”

Biglietti Sassuolo-Napoli, i termini per il rimborso

Biglietti Sassuolo-Napoli
Tifosi del Napoli a Sassuolo © Getty Images

Il comunicato del Sassuolo prosegue svelando ulteriori informazioni sul rimborso dei biglietti per la sfida di sabato: “Si informa inoltre che a partire da giovedì 29 Marzo i biglietti effettivamente resi saranno messi nuovamente in vendita; nel caso in cui dovessero tornare disponibili biglietti per il settore di Tribuna Nord gli stessi potranno essere acquistati anche in Regione Campania, previa esibizione della Tessera del Tifoso, restando invece libera la vendita stessa nel resto d’Italia”.