Home Altre News Buffon contro arbitro, Tacconi rincara la dose: “Gli avrei spaccato la faccia!”

Buffon contro arbitro, Tacconi rincara la dose: “Gli avrei spaccato la faccia!”

 

Stefano Tacconi - Juventus
Stefano Tacconi © Getty Images

Dopo Real Madrid-Juventus Buffon si è scagliato contro l’arbitro con parole offensive e pesanti. Tacconi ne prende le difese e rincara la dose.

La Juventus è stata eliminata dalla Champions e ne ha subito il colpo: il rigore fischiato a pochi secondi dalla fine dal direttore di gara ha fatto infuriare Buffon e compagni. Nelle interviste del post-partita il capitano bianconero, in particolare, si è scagliato contro il direttore di gara con parole che rasentano la violenza: “Hai un bidone dell’immondizia al posto del cuore”, “se non sei capace devi stare in tribuna con la famiglia a mangiare patatine”. Insomma ne sono state dette di tutti i colori. Ma per qualcuno non è stato abbastanza: Sergio Tacconi difende Buffon e rincara la dose: “Sapendo di smettere, avrei spaccato la faccia all’arbitro!“.

Tacconi sbrocca: “Arbitro corruttibile”

“Sarebbe stata la grande fine di una carriera stupenda”, ha poi proseguito l’ex portiere della Juventus a RMC Sport. Sul rigore ha commentato: “Non ne puoi dare uno così al 95°. Psicologicamente tutti sono in tensione e non puoi dare un rigore così”. Tacconi ha poi accusato il designatore Collina: “È in malafede, c’è stato un arbitro corruttibile, come fece contro la Juventus a Perugia. Si deve cambiare il designatore degli arbitri europei ogni 2-3 anni”.

Infine, sulle restanti partite della stagione della Juventus dice: “Il Napoli avrebbe preferito che la Juventus andasse avanti. Ora i bianconeri saranno più concentrati e non ce ne sarà per nessuno. La rabbia compatterà tutti e si punterà a Scudetto e Coppa Italia”.