Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Sarri-Chelsea ormai è fatta: da Albiol a Higuain, gli obiettivi dei Blues

Sarri-Chelsea ormai è fatta: da Albiol a Higuain, gli obiettivi dei Blues

sarri napoli
Sarri Napoli ©Getty Images

Marina Marina Marina, ti voglio al più presto sposar. Canta Aurelio De Laurentiis ma in realtà la dedica è tutta di Maurizio Sarri. Marina, come ormai tutti sappiamo, è Marina Granovskaya, la plenipotenziaria del Chelsea che sta portando avanti la trattativa per il nuovo allenatore. Il tempo di risolvere le ultime pendenze, con il Napoli e con il quasi ex allenatore Antonio Conte, e poi Sarri potrà finalmente iniziare il suo nuovo lavoro. Una liberazione per tutti, probabilmente anche per lo stesso Aurelio De Laurentiis che ha tenuto duro ed è riuscito ad incassare una bella sommetta – 5 milioni di euro – anche per un allenatore ormai dismesso, che rischiava di restare a libro paga fino al 2020. L’appeal di Sarri e gli straordinari risultati conseguiti in questi 3 anni hanno convinto il Chelsea, che per prendere Sarri ha fatto davvero le capriole. Sarà il sesto allenatore italiano nella storia del club dopo Ranieri, Vialli, Ancelotti, Di Matteo e Conte.

Sarri al Chelsea: gli obiettivi di mercato

Mister Sarri – adesso sì – avrebbe chiesto di poter vivere all’interno del centro sportivo del Chelsea, nella villa che fu di Villas Boas. Una full immersion tipica del suo stile totalmente focalizzato sul lavoro. Ora, risolti gli ultimi problemi, spazio al mercato. Primi obiettivi Vecino, Higuain e Rugani. In particolare gli ultimi due potrebbero passare al Chelsea per una somma vicina ai 90 milioni di euro. Una trattativa clamorosa che permetterebbe poi ai bianconeri di girare la cifra per tentare l’assalto a Milinkovic-Savic. Ma attenzione anche agli azzurri. Albiol, Hysaj, Callejon, Ghoulam e Mertens: qualcuno di loro potrebbe partire. Maurizio Sarri vorrebbe cominciare questa nuova avventura con uno di loro, ma ad oggi appare difficile un trasferimento destinazione Londra. Intanto si attende solo l’annuncio ufficiale, dopo una lunghissima gavetta ora Sarri è pronto a debuttare nel campionato più ricco del mondo: la Premier League.