Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Il sogno Cavani: Edinson nei cuori azzurri, ma le cifre sono lontane...

Il sogno Cavani: Edinson nei cuori azzurri, ma le cifre sono lontane dal Napoli

Cavani Napoli Champions
Edinson Cavani © Getty Images

La doppietta al Mondiale e quelle frasi al miele. Napoli ed i napoletani tornano a sognare Edinson Cavani in questo mercato?

Una doppietta al Mondiale per buttare fuori Cristiano Ronaldo e tornare a farsi notare, a mettere il proprio nome nell’elenco dei migliori giocatori del pianeta. Edinson Cavani non se n’era mai andato, ma da ieri è ufficialmente tornato. Il bomber discreto, l’atleta di Cristo dal volto pulito, nella sua carriera ha avuto probabilmente un solo difetto: aver scelto Parigi troppo a lungo. Cinque anni in Francia sembrano infatti quasi troppi. Arrivato sotto la Tour Eiffel condividendo il posto con Zlatan Ibrahimovic, l’uruguagio oggi divide l’attacco con Mbappé e Neymar, non proprio gli ultimi arrivati. Eppure, nonostante i compagni prendono le copertine di mezzo mondo, è quasi sempre lui a trainare la locomotiva del Paris Saint Germain. Oggi, dopo la grande doppietta al Portogallo e l’ennesima prestazione da “Matador” in giro per il mondo, l’attaccante di Salto è tornato a farsi notare agli occhi di tutti. A far chiedere, soprattutto, se quella di Parigi sia o meno l’ultima tappa della sua carriera. A 31 anni già compito, Cavani sa di poter sfruttare ancora un contratto importante, ma prima ancora vorrebbe conquistare qualcosa di importante per il suo club e per la nazionale. Quella di mercato e di un ritorno a Napoli, però, sembra davvero solo una suggestione. Leggendo le cifre, infatti, e le circostanze, pare difficile pensare che l’uruguaiano possa cambiare maglia per far ritorno in Italia.

Mercato Napoli, cifre e rapporti: Cavani di nuovo azzurro è impossibile?

“Se dovessi tornare in Italia, lo farei solo con la maglia del Napoli“. È vero, Cavani lo aveva assicurato un anno fa, ma non significa che ci siano le circostanze giuste. Innanzitutto per un problema personale: dopo essere andato via, il rapporto con la società non sembrava essere idilliaco e, anche se sono passati diversi anni, sembra difficile tornare sui propri passi. Poi per un discorso puramente economico. Esattamente nella prima vera si un anno fa, Cavani aveva accettato la proposta di rinnovo del PSG allungando il suo accordo fino al prossimo 2020. Due anni ancora di contratto in cui Edinson guadagnerà una cifra di poco inferiore ai 15 milioni di euro a stagione. Cifra assolutamente lontana dagli standard conosciuti dagli azzurri, il cui calciatore più pagato resta Lorenzo Insigne che supera di poco i 5 milioni annui. Quindi, ancora, per un discorso tecnico. Niente di insuperabile, vero, ma sembra difficile che un club come il Napoli sposi il ritorno di un grande attaccante disperdendo le potenzialità di Arek Milik, finalmente pronto a prendersi il suo posto dopo due anni di difficoltà. Nulla può essere impossibile e le vie del calciomercato sono sempre infinite, ma immaginare Cavani nuovamente azzurro sembra quantomeno difficile. Il 31enne indicato dal club per rinforzare la squadra a disposizione di Ancelotti, però, riveste a pieno i panni del Matador, mai realmente andato via dai cuori napoletani.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!