Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Napoli, proposto Falcao. Ancelotti media per convincere De Laurentiis

Napoli, proposto Falcao. Ancelotti media per convincere De Laurentiis

Luigi Sepe Radamel Falcao
Luigi Sepe e Radamel Falcao (©Getty Images)

Tra Benzema e Cavani potrebbe spuntarla Falcao. Mendes infatti lo avrebbe proposto al Napoli che starebbe cercando una quadra

Con il tormentone della trattativa dell’estate che potrebbe portare Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus, i tifosi del Napoli chiedono a gran voce una risposta repentina da parte di De Laurentiis. Accontentare i sostenitori azzurri non sarà facile. Il patron ed il tecnico Carlo Ancelotti si sono infatti accordati su un punto: sì alla caccia allo Scudetto (subito o tra qualche anno) ma valorizzando la rosa puntando il più possibile sui giovani. Insomma, il diktat del presidente della società partenopea è chiaro: si deve proseguire il progetto iniziato da Maurizio Sarri, magari sfruttando, in tutto o almeno in gran parte, l’organico a disposizione. Allo stesso tempo però il numero uno della squadra campana è sensibile all’umore dei supporter. In sostanza, secondo quanto riportato da Giovanni Scotto sull’edizione odierna de ‘Il Roma’, non avrebbe detto no alle loro richieste pressanti riguardo di un campione sul calciomercato Napoli.

Calciomercato Napoli, Falcao potrebbe essere il top player prescelto

E questo pensiero lo avrebbe riferito anche ad Ancelotti. Anzi avrebbe affidato all’allenatore, proprio per via della sua fama internazionale, il compito di convincerne uno ad accettare il Napoli e soprattutto ad accettare un ingaggio che possa arrivare al massimo a 6 milioni a stagione. Un grande attaccante, magari proprio 31enne e vicino alla scadenza di contratto, potrebbe così vestire la maglia azzurra. Ma non per forza Karim Benzema dal Real Madrid oppure il vero sogno della piazza Edinson Cavani dal PSG. Il nuovo nome che starebbe prendendo terreno è quello di Radamel Falcao. Il colombiano, già proposto da Jorge Mendes, potrebbe così finire alla corte del tecnico emiliano, purché quest’ultimo da mediatore riesca nell’impresa di convincerlo a tagliarsi l’ingaggio rientrando nei parametri di De Laurentiis.