Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Infortunio Ghoulam, l’algerino a Dimaro: i tempi di recupero!

Infortunio Ghoulam, l’algerino a Dimaro: i tempi di recupero!

Infortunio Ghoulam
Ghoulam ©Getty Images

Faouzi Ghoulam arriverà questa sera a Dimaro. Come svelato in anteprima il giornalista di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, il terzino del Napoli dovrà sostenere un programma di recupero in quaranta giorni.

La nuova stagione del Napoli non è iniziata nel migliore dei modi. Dopo l’infortunio di Meret di ieri, arrivano ulteriore conferme sullo stop di Faouzi Ghoulam che dovrà aspettare quaranta giorni prima di essere schierato da Carlo Ancelotti come ha svelato il sito di Gianluca Di Marzio. Il neo-allenatore degli azzurri, però, non è preoccupato per le condizioni dell’algerino come annunciato in conferenza stampa: “Siamo alla ricerca di un laterale destro, come sapete. Poi dobbiamo valutare Ghoulam ma ci sono abbastanza certezze perché il periodo di recupero è corto e contiamo di averlo per l’inizio del campionato”. Dopo l’infortunio al ginocchio contro il Manchester City e la frattura della rotula durante il recupero a Castel Volturno, Ghoulam non è sceso più in campo nella scorsa stagione. Prima di essere arruolabile completamente, infine, il terzino sinistro del Napoli dovrà così aspettare altri quaranta giorni rispettando così un programma per un pieno recupero.

Infortunio Ghoulam, il peggio è passato

Prima la rottura del legamento crociato ad inizio novembre, poi la frattura della rotula a metà marzo: la scorsa stagione non è stata di certo una delle migliori per Ghoulam dopo un breve inizio esaltante con prestazioni da incorniciare e gol decisivi. Ora la volontà del giocatore del Napoli è quella di tornare a giocare con continuità per sfrecciare ancora tante volte sulla corsia sinistra. Sotto la gestione di Maurizio Sarri l’algerino è migliorato moltissimo in fase difensiva diventando, inoltre, mortifero in quella offensiva con cross calibrati ai compagni in area di rigore. Manca poco, poi Ghoulam tornerà a difendere come in passato i colori azzurri.