Home Calciomercato Napoli Pedullà: “Sabaly, il Napoli ha documenti sul suo stato di salute. Arias...

Pedullà: “Sabaly, il Napoli ha documenti sul suo stato di salute. Arias aspetta altro”

CONDIVIDI
Napoli su Sabaly
Youssouf Sabaly ©Getty Images

L’affare Sabaly potrebbe essere in dirittura d’arrivo. Il club azzurro avrebbe già dei documenti sul suo infortunio. Mentre Arias sembra essere più lontano

L’argomento di calciomercato Napoli del giorno riguarda i terzini. Youssouf Sabaly, laterale del Bordeaux, si trova in Italia, anche se non è chiaro se, quando e dove svolgerà i test clinici. Notizie molto recenti riportano che il Napoli avrebbe annullato le visite mediche per il giocatore. Altre invece che si terranno più tardi in una località diversa e segreta rispetto a Villa Stuart. Da accertare dunque lo stato fisico del giocatore così come allo stesso tempo la decisione finale di Santiago Arias, esterno difensivo del PSV, corteggiato sia dal club azzurro che dall’Atletico Madrid. Chi sembra avere le idee chiare sulle due situazioni è Alfredo Pedullà. Il giornalista ed esperto di mercato di ‘SportItalia’ ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle frequenze di ‘Radio CRC’ nel corso della trasmissione ‘Si gonfia la rete’: “La notizia del giorno è quella di Youssouf Sabaly? Dovrei togliermi qualche sassolino dalla scarpa, anzi un macigno – ha riportato ‘AreaNapoli.it’ – Avevamo anticipato le viste mediche programmate per il senegalese. Rispetto le dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis, può fare ciò che vuole e anche noi potremmo fare il ‘vero o falso’, ma il mercato è una materia particolare e c’è chi può piantarsi in salita”.

Calciomercato Napoli, gli azzurri non aspettano Arias

“Il Napoli non aveva prenotato Villa Stuart, le visite si terranno in un posto blindato e riservato. Quel che posso aggiungere è che Santiago Arias ha giocato con sette mazzi di carte, aspetta altro, forse l’Atletico Madrid e per questo il Napoli non aspetta. Per Sabaly c’è accordo per 15 milioni. Per forza fisica, margini di manovra, capacità di giocare sulle due fasce e passaporto, è l’acquisto giusto. Mi risulta che il Napoli abbia già visto qualche documento clinico sullo stato di salute di Sabaly che, entro una quindicina i giorni, potrebbe essere in gruppo”.