Home Rubriche Ochoa Napoli, si tratta ma il messicano ‘danneggerebbe’ Meret

Ochoa Napoli, si tratta ma il messicano ‘danneggerebbe’ Meret

ochoa napoli
Ochoa Napoli © Getty Images

La trattativa Ochoa Napoli non si chiude. Gli azzurri vogliono capire se prendere il messicano sarebbe controproducente per Meret. E c’è Gabriel sullo sfondo.

Guillermo Ochoa è praticamente in pugno, ma il Napoli non chiude per il 33enne portiere messicano. Da quanto emerso nelle ultime ore, il club azzurro avrebbe qualche dubbio e starebbe pensando ai possibili contraccolpi negativi che l’ingaggio del giocatore avrebbe sul giovane Alex Meret. Il 21enne ex Udinese, titolare designato, è in fase di recupero dall’infortunio al braccio subito già al secondo giorno di ritiro. Meret dovrebbe cominciare ad allenarsi in gruppo dopo l’amichevole del prossimo 11 agosto che il Napoli sosterrà contro il Wolfsburg. E c’è la concreta possibilità che torni a disposizione almeno per la panchina in occasione della sfida del 25 agosto che gli uomini di Carlo Ancelotti sosterranno al ‘San Paolo’ contro il Milan. Insomma, questione di poche settimane ed il promettente estremo difensore tornerà abile ed arruolabile.

Ochoa Napoli, c’è l’ombra di Gabriel

La riflessione fatta da Castel Volturno perciò è la seguente: quanto farebbe bene a Meret affiancare un altro aspirante titolare come Ochoa? Le cui qualità non si discutono, alla luce di quattro Mondiali giocati con il Messico più una serie di altre ottime partecipazioni a Coppa America e Gold Cup con la sua nazionale. Prendendo in analisi tutti gli aspetti della vicenda, anziché rivolgersi ad un elemento del genere potrebbe giovare di più per l’investimento Meret rivolgersi ad un altro elemento che non si farebbe molti problemi ad andare in panchina. Per questo il nome di Gabriel, 26enne in scadenza di contratto col Milan e che è già stato al Napoli in passato, non è ancora tramontato. Ma va detto che prendere Ochoa per soli 3 milioni di euro sarebbe comunque un buon affare.

Ma il discorso resta aperto

C’è differenza sulla formula dell’eventuale trasferimento. In ogni caso il Napoli è conscio delle qualità di Ochoa, sia in termini prettamente tecnici che caratteriali e di esperienza. Il 33enne centroamericano vuole la maglia azzurra e lo Standard Liegi, club al quale è legato fino al 2019, ne è consapevole. Ma azzurri e belgi sono divisi sulla formula dell’affare. Il Napoli vorrebbe il prestito con diritto di riscatto (stessa soluzione proposta all’Arsenal per il colombiano Ospina), dal Belgio rispondono con un obbligo di riscatto.