Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Rewind News 26 novembre – Vialli: “Juve scelse modi illeciti per vincere”

Rewind News 26 novembre – Vialli: “Juve scelse modi illeciti per vincere”

ultime notizie napoli
Rewind NapoliCalcioLive.com

19.00 – Napoli, polemiche sulle seconde linee. Riserve degli azzurri all’altezza di quelle degli azzurri? I numeri non mentono

18.00 – ACQUA AZZURRA – Il Drago Bencivenga torna in acqua

17.00 – Napoli, l’avvocato Grassani rivela: “De Laurentiis sulla causa per lo Scudetto 2018 non scherzava”

15.30 – Svetozar Mijailovic, presidente della Stella Rossa, a Kiss Kiss Napoli afferma: “Gli azzurri possono ambire alla vittoria della Champions League ed Ancelotti è un maestro. Bello che ci sia il gemellaggio tra tifosi”.

15.00 – Mattia Grassani, legale della SSC Napoli, dichiara: “Sui cori discriminatori servono misure più drastiche ed efficaci, la regolamentazione risulta ancora troppo complessa”.

14.30 – Si era tanto parlato ad inizio anno di un approdo di Milik al Chievo. La cosa sarebbe potuta diventare realtà se Inglese fosse andato subito al Napoli.

14.00 – Allenamento al mattino per il Napoli quest’oggi in vista della partita di Champions League contro la Stella Rossa. Scarico per chi ha giocato col Chievo ieri, seduta tecnico-tattica con riscaldamento iniziale e partitella per tutti gli altri. In conclusione esercitazioni sui tiri dalla distanza. Ha lavorato in gruppo Younes.

13.30 – Gianluca Vialli al Corriere della Sera dice: “Ho avuto un tumore, ci ho combattuto per 8 mesi e non so come finirà la partita. Zeman? Alla Juve per un pò di tempo presi lecitamente della creatina, come tutti. Moggi gran dirigente ma ad un certo punto ha scelto modi illeciti per vincere. Non l’avesse fatto, la Juventus avrebbe vinto comunque. Quella Juve avrebbe potuto vincere 6 o 7 scudetti su 10, rispettando le regole. Ma poi la gola ha fatto sì che tentasse di vincerli tutti, non rispettando le regole”. In campo non ho mai avuto la sensazione di essere stato favorito”.

13.20 – Liverpool-Napoli, da domani saranno messi in vendita i biglietti per l’incontro di Champions League dell’11 dicembre.

12.45 – Il match Napoli-Chievo va del tutto dimenticato sul piano del risultato, mentre le negatività serviranno per migliorare. Ma alcune critiche gratuite vanno evitate.

12.15 – La nota ufficiale della Ssc Napoli: “Napoli-Stella Rossa, quinta giornata di Champions League, sarà diretta dall’arbitro spagnolo Gil Manzano. Assistenti: Nevado Rodriguez-Barbero Sevilla. IV Uomo: Prieto Lopez de Cerain. Addizionali: Martinez Munuera-De Burgos Bengoechea”.

12.00 –  Esteban Cambiasso, ex centrocampista dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazione su Sky Calcio Club: “Il Napoli ha fatto bene, c’era bene nella gara. Sono partite che se sblocchi poi vinci 3-0. Punta? Il Napoli i gol li fa…”.

11.25 –  Il Napoli tornerà in campo tra due giorni al San Paolo. Questa volta gli azzurri affronteranno la Stella Rossa per la sfida di Champions League. Le probabili formazioni di Napoli-Stella Rossa.

11.00 – Luca Marelli, ex arbitro di Serie A, ha analizzato gli episodi dubbi di Napoli-Chievo: “All’ottavo minuto proteste del Napoli per un contratto in are tra Obi e Zielinski. Nulla di irregolare: Obi colpisce il pallone, corretta la decisione di Chiffi di non assegnare il rigore. Molto meno condivisibile la scelta operata al 28’. Su lancio di Malcuit, Callejon entra in are di rigore e cade dopo un contrasto con Obi: il centrocampista è in netto ritardo sull’avversario e non trova di meglio che spingere chiaramente col braccio destro. Non sono in grado di evidenziare il contatto tra le gambe ma questo è un fattore che non ha alcuna importanza: è sufficiente la spinta per portare al calcio di rigore. Arbitro era nella peggiore posizione possibile, la questione è dunque: perché VAR non è intervenuta? Il problema è quello di sempre: la lettura attuale del protocollo ha creato un’enorme confusione, tale da portare a scelte decisionali molto differenti da campo a campo”.

10.25 – Alessandro Del Piero ha parlato cosi ai microfoni di Sky Calcio Club: “Al Napoli non è successo niente, ci sta un pareggio dominando la partita e tirando venti volte in porta. Le grandi squadre possono pareggiare. L’unico problema del Napoli è la Juve che ha tante soluzioni e, se non molla lei qualcosa, c’è poco da fare. Pure l’Inter prima di Bergamo veniva da una striscia di vittorie importanti”.

9.50 – Il Napoli si ferma al San Paolo. Gli azzurri non sono riusciti a superare Sorrentino nell’arco dei novanta minuti di gioco. L’analisi del pareggio contro i clivensi.

8.30La rassegna stampa di oggi 26 novembre: le prime pagine dei principali quotidiani sportivi.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!