Koulibaly, Napoli disposto a cederlo a giugno. Ma solo in un caso

Mercato Napoli Koulibaly
Kalidou Koulibaly ©Getty Images

Mercato Napoli Koulibaly – Gli azzurri sarebbero disposti a cedere il forte difensore senegalese forse anche a giugno, ma in un solo caso.

Per un fuoriclasse come lui, i prezzi di mercato non potevano che essere esagerati. O, per dirla alla De Laurentiis, indecenti. Kalidou Koulibaly è la perfetta sintesi della crescita del Napoli degli ultimi anni. Lui, con tutto il resto del club, è cresciuto a poco a poco fino a diventare uno dei migliori in assoluto nel suo ruolo. La difesa ha retto ai colpi delle più grandi big europee come Liverpool e Paris Saint Germain, ma a anche avuto dei crolli momentanei, utili appunto a permettere una grande salto in avanti. Ora il senegalese è un leader del reparto e dello spogliatoio e la sua forza fisica e tecnica non sono messe in discussione, al punto che The Guardian lo ha inserito (insieme a Mertens e Insigne) tra i migliori 100 calciatori del 2018.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Top 100 calciatori 2018: 3 azzurri nella lista di The Guardian

Mercato Napoli Koulibaly, servono oltre 100 milioni

Come naturale che sia, per lui le offerte provenienti dai migliori club al mondo piovono incessanti. Ultimo in ordine d’arrivo il Manchester United, ormai orfano di Mourinho, che punta proprio sul centrale del Napoli per tornare alla ribalta nell’Europa che conta, oltre che nella Premier. De Laurentiis, che finora ha sempre rimbalzato le ‘indecenti’ offerte in arrivo, potrebbe presto però cedere. E stato lui stesso ad ammetterlo. Se non a gennaio, dunque, non è da escludere che il K2 possa essere messo sulla lista trasferimenti a giugno. Ma ad un solo patto: per arrivare a lui dovrà essere messa sul piatto una cifra spropositata. Si parte dai 100 milioni a salire, senza limiti d’eccesso. Del resto il senegalese è un pezzo pregiato della rosa del Napoli che, a meno di clamorose offerte dal calciomercato, non ha alcuna intenzione di privarsi di lui.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Napoli, De Laurentiis: “A gennaio non venderemo Koulibaly, ma…”