Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News De Laurentiis: “Campionato ancora lungo. EL? E’ un obiettivo”

De Laurentiis: “Campionato ancora lungo. EL? E’ un obiettivo”

De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato degli obiettivi degli azzurri in questa stagione al termine di una riunione in Lega tenutasi a Milano.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha parlato al termine di una riunione della Lega Calcio tenutasi oggi in quel di Milano. Ai giornalisti presenti, il patron azzurro ha dichiarato a proposito degli obiettivi stagionali della squadra: “Possibilità di vincere ancora lo scudetto? Le speranze non muoiono mai, il campionato è lungo”. Parlando poi di Europa League, altro obiettivo della squadra partenopea, le dichiarazioni del proprietario di Filmauro sono state: ” L’Europa League un obiettivo da raggiungere? Eh, penso proprio di sì”. Poi, però, il cambio di atteggiamento sulle domande con argomento Marek Hamsik. Alle domande inerenti al futuro dello slovacco il presidente ha fatto finta di non sentire, andando avanti per la sua strada. Cosa vorrà dire?

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Infortunio Mario Rui: distrazione al bicipite femorale, fuori 10 giorni

De Laurentiis detta le linee guida

Il Napoli non molla, e non lo farà fin quando non ci sarà la matematica a dire chi ha torto e chi ha ragione. La linea da seguire è questa e lo ha fatto chiaramente intendere il presidente stesso del club. Aurelio De Laurentiis ci crede ancora, e con lui deve farlo anche la squadra, nonostante gli ultimi deludenti risultati nelle trasferte di Milano e Firenze. Poi c’è il capitolo Europa League, un obiettivo molto prestigioso che negli anni scorsi è stato fin troppo snobbato. Ora, invece, vincere quel trofeo significherebbe tanto per la crescita del club, non tanto in termini economici quanto in quelli di maturità ed esperienza. Buio totale su Hamsik, invece, ma è più che comprensibile del resto. Si tratta di un argomento delicato, che sta a cuore non soltanto ai tifosi ma anche a chi con lo slovacco ci ha lavorato per oltre u decennio, come, appunto De Laurentiis.

LEGGI ANCHE —> Napoli, problemi per Verdi: difficile lo schieramento con lo Zurigo