Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, in estate ci sarà la “rivoluzione ancelottiana”

Calciomercato Napoli, in estate ci sarà la “rivoluzione ancelottiana”

CONDIVIDI

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha annunciato che in estate ci sarà la ‘rivoluzione ancelottiana’ con almeno tre innesti in vista della prossima stagione. 

Cambiamenti in vista. Il Napoli si rifà la pelle in vista della prossima stagione con la rivoluzione annunciata dallo stesso presidente del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, ieri presente a Zurigo: “La prossima sarà un estate ‘ancelottiana’. Quando è arrivato non poteva rivoluzionare tutto, ci saranno due-tre cambi importanti”. Come riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” la società azzurra è molto interessata al difensore francese de “Le Havre” Harold Moukoudi, classe 1997 , che potrebbe rappresentare il sostituto ideale di Raul Albiol. A centrocampo c’è la trattativa ben avanzata con Pablo Fornals, centrocampista del Villarreal e dell’Under 21 spagnola, mentre in attacco piace da tempo ad Ancelotti l’esterno messicano Hirving Lozano, che milita attualmente nel PSV. Tra cessioni importanti il Napoli proverà ad affondare il colpo per tre profili giovani e molto promettenti. La strategia del presidente De Laurentiis è stata, fin dal principio, quella di anticipare la concorrenza delle big d’Europa su talenti in grado poi di esplodere completamente in maglia azzurra. 

LEGGI ANCHE –> Hamsik Cina, è fatta: c’è il tweet di De Laurentiis 

Calciomercato Napoli, Allan e Mertens potrebbero lasciare

In estate il Napoli effettuerà così delle scelte importanti per rivoluzionare la rosa targata Carlo Ancelotti. In primis potrebbe lasciare la squadra azzurra il centrocampista brasiliano Allan, vicinissimo all’addio già a gennaio con il PSG molto interessato al giocatore. Sul punto di partenza, infine, anche Dries Mertens con il folletto belga, pronto a seguire Marek Hamsik per un’esperienza in Cina. Ora, però, testa al campo: domenica sera al San Paolo arriva il Torino dell’ex allenatore Mazzarri