Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Napoli-Juve, Paolo Cannavaro e quel gol in rovesciata: “Pazzesco, spero capiti ad...

Napoli-Juve, Paolo Cannavaro e quel gol in rovesciata: “Pazzesco, spero capiti ad Insigne” – VIDEO

napoli juve paolo cannavaro rovesciata
Napoli-Juve di Coppa Italia 2006, quando Paolo Cannavaro segnò in rovesciata (websource/archivio)

A distanza di anni Paolo Cannavaro rivive le emozioni vissute in un Napoli-Juve di Coppa Italia, dove segnò in rovesciata ed aiutò gli azzurri a vincere.

Paolo Cannavaro ricorda il suo fantastico gol segnato in un Napoli-Juve di Coppa Italia di oramai molto tempo fa. Al Corriere del Mezzogiorno l’ex capitano azzurro rivive quelle sensazioni e parla poi della nomina di Lorenzo Insigne a capo dello spogliatoio. Un altro napoletano dopo lui ed in seguito alla lunga era Hamsik. “Tutte le sfide contro la Juventus sono imprese nei miei ricordi e di momenti esaltanti ce ne sono. Ma al primo posto non ho dubbi sul quale metterei. La mia ‘partita del cuore’ in Napoli-Juve fu quella vinta per 5-4 ai rigori in Coppa Italia nel 2006. Segnai in rovesciata e permisi alla nostra squadra di restare in corsa. Entrami i club si ritrovarono in Serie B e passare il turno fu capitale proprio per questa situazione. Addirittura loro miravano a vincere il trofeo”.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juve, la partita che cambierà in meglio gli azzurri per l’avvenire

Napoli-Juve, il ricordo di Paolo Cannavaro

Si giocò in una infuocata serata di fine agosto. Paolo Cannavaro ricorda il ‘San Paolo’ pieno come al solito. “La partita finì 2-2 al 90°, poi segnò Del Piero per loro ai supplementari e tutto lo stadio finì nella disperazione. Ma l’incitamento non è mai mancato e noi cominciammo ad attaccare con grinta. Buffon parava di tutto e la loro difesa reggeva. E quindi negli ultimissimi istanti il pubblico iniziò ad andarsene. Poi all’ultimo attacco per noi mi capitò quel pallone, che potevo prendere soltanto in rovesciata. E non ci pensai su due volte. Ci andai proprio così, colpendo la palla con una coordinazione che mai prima di allora avevo pensato di avere. E feci secco Buffon. Che roba…il ‘San Paolo’ esplose. Io piansi. Andammo ai rigori e lì vincemmo noi, fu il Napoli ad andare avanti. Se dovesse capitarmi di dover augurare a qualcuno di segnare allo stesso modo alla Juve, spero che capiti ad Insigne. Da Capitano a Capitano”.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juve, sfida di bilanci: i bianconeri dominano anche nel ‘rosso’


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!