Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli-Juve, il carattere mostrato è una garanzia per l’avvenire

Napoli-Juve, il carattere mostrato è una garanzia per l’avvenire

Napoli Juve
Napoli-Juve, la grinta e la qualità azzurre raggiungono un nuovo step © Getty Images

La prestazione caratteriale di Insigne e compagni in Napoli-Juve di ieri è stata sontuosa. Ed anche in campo c’è stato un dominio che lascia ben sperare.

La consapevolezza mostrata da Carlo Ancelotti subito dopo Napoli-Juve è ciò che spinge ad avere grande fiducia per il futuro. Complimenti sono arrivati da ogni dove, persino da Giampiero Mughini e Marco Tardelli, notoriamente ben saldi sulle proprie posizioni da radicali juventini. Il livello raggiunto dal Napoli è altissimo e non è mai stato così elevato. Il secondo tempo della partita di ieri ha saputo tenere a bada anche diversi tifosi azzurri tra quelli che sono sempre stati critici con la società. E più in generale ci si è resi conto una volta per tutte che con Carlo Ancelotti siamo in buone, ottime mani. Il mister azzurro ha detto le cose esattamente come stanno, parlando anzitutto di un divario in classifica che non rispecchia i valori attuali tra Napoli e Juventus.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juventus, bianconeri presi a pallate. Ma azzurri perdono un record

Napoli-Juve, Ancelotti ‘condottiero’: la strada è quella giusta

È che purtroppo il calcio non è scienza esatta e soprattutto non è scienza giusta. Altrimenti chi esprime il miglior gioco qualitativamente parlando dominerebbe a man basse. Mettiamoci poi i soliti due pali a partita (adesso siamo a ben 20 legni stagionali, e dove saremmo se almeno dieci si fossero tramutati in gol?) e gli altrettanti soliti episodi se non dubbi, quantomeno controversi in favore della Juve ed ecco parzialmente spiegata la sconfitta di ieri. Dove comunque il Napoli ha fatto vedere anche di avere alcuni limiti che l’esperienza accumulata in questo primo anno ancelottiano di aperta transizione contribuirà a far sparire sin da quando Insigne e compagni metteranno piede a Dimaro a luglio. “Siamo stati superiori a loro” ha ribadito fieramente Ancelotti. Parole che devono far capire a tutti quanto sia arrivato in alto in Napoli, sia in vista della partita di andata degli ottavi di finale col Salisburgo di giovedì in Europa League che per quelli che saranno i mesi a venire.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juve, dopo ieri i motivi per essere tifosi azzurri sono ancora di più


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!