Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli-Juve, dopo ieri i motivi per essere tifosi azzurri sono ancora di...

Napoli-Juve, dopo ieri i motivi per essere tifosi azzurri sono ancora di più

Napoli-juve
Napoli-Juve, la prova degli azzurri è stata comunque fantastica ©Getty Images

La gara Napoli-Juve ha messo in mostra una squadra azzurra combattiva e che non si ferma davanti a niente. Presto la sfortuna e la fortuna altrui finiranno.

Napoli-Juve non è finita come tutti speravano. C’era la sensazione palpabile di poter vincere, di riuscire a farcela, contro un avversario da sempre logoro in campo ma che in un modo o nell’altro riesce a far girare tutti gli episodi in proprio favore. Almeno sui campi d’Italia. E pure stasera è stato così. L’episodio dell’espulsione comminata a Meret ha del tutto cambiato la partita, ed in peggio per il Napoli. Il mancato contatto con Cristiano Ronaldo sarebbe da interpretare comunque come un fallo secondo le regole, in quanto pure la semplice volontà di voler ostacolare un avversario rappresenta un tentativo di ostruzione. Ma non mancano le voci autorevoli che sostengono come il cartellino rosso sia stato un provvedimento quantomeno evitabile. Detto questo, il Napoli è andato vicinissimo a compiere l’impresa di una rimonta. Ma gli ennesimi pali e la solita sorte avversa non hanno voluto così. Insigne ha scelto la peggiore serata possibile per sbagliare un calcio di rigore, e purtroppo – come ha detto Ancelotti – è una cosa che può capitare. Almeno resta la reazione di orgoglio.

Napoli-Juve, reazione da veri uomini: ora sotto con l’Europa League

La squadra azzurra ha dimostrato di possedere degli attributi tetragonali e di poter tenere testa a qualsiasi avversario. Quello che serviva era una prova di orgoglio. E gli uomini di Ancelotti sono tutti promossi a pieni voti sotto questo aspetto. Adesso c’è il Salisburgo per l’andata degli ottavi di Europa League. Si arriverà alla sfida con la giusta carica emotiva e la necessaria rabbia sportiva per provare a chiudere il discorso già in questo primo incontro, in vista di un viaggio in Austria da rendere il più tranquillo possibile. Il Napoli è una grande squadra, ci vuole pochissimo per diventare una grandissima. E per colmare questa piccola mancanza che però fa tutta la differenza del mondo, bisognerà abituarsi a sbagliare il meno possibile. Questa è un stagione che servirà agli azzurri per abituarsi a questo concetto, c’è infatti la piena consapevolezza di ciò. Ed Insigne e compagni sono sulla buona strada per riuscire a diventare i migliori di tutti in Serie A. Ed una cosa è certa: c’è da essere contenti di poter fare il tifo per una squadra come il Napoli.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!