Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli-Salisburgo, importante non subire gol: ritorno sarà infuocato

Napoli-Salisburgo, importante non subire gol: ritorno sarà infuocato

Napoli-Salisburgo San Paolo
Salisburgo ©Getty Images

Napoli-Salisburgo San Paolo – Gli azzurri dovranno puntare alla vittoria nella gara contro gli austriaci interna ma dovranno stare attenti  non subire gol in vista del ritorno.

Chiuso un capitolo, è tempo di guardare avanti per il Napoli, che deve ritrovare presto la forza per dimenticare l’immeritata sconfitta subita in casa contro la Juventus e pensare al futuro immediato. Giovedì il San Paolo sarà nuovamente colmo per ospitare un altro illustre ospite, il Salisburgo. non certo la più temibile delle squadre, ma sicuramente un impegno che i partenopei non possono e non devono sottovalutare per poter vincere un trofeo importantissimo che darebbe un senso ad una stagione che per ora non ha regalato tanto entusiasmo. La mente di Insigne e compagni è ormai da diverse ore rivolta ad un unico pensiero, quello dell’Europa League. Ma non sarà scontato il passaggio del turno degli ottavi contro gli austriaci, che in patria sono in assoluto la squadra più temuta.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Inglese-Parma, il rapporto può finire: “A quelle cifre niente riscatto”

Napoli-Salisburgo San Paolo, andata da non sbagliare

Quelli del Salisburgo hanno un lieve vantaggio sugli azzurri, quello di giocare il ritorno in casa, davanti al proprio pubblico. La Red Bull Arena è uno stadio nel quale il tifo si fa sentire ed è capace di mettere sugli avversari una buona dose di pressione. Ecco allora che il Napoli dovrà approfittare della gara d’andata, quella del San Paolo di giovedì, per abbattere la formazione rivale stando attenta a non subire gol. La rete fuori casa ha, come noto, una grande valenza nell’ambito di uno scontro diretto fatto di un’andata e un ritorno. Conterà per questo mantenere la porta inviolata nel proprio stadio e vincere, per poi andare a colpire nella città austriaca e conquistare l’accesso ai quarti di finale dell’Europa League. Un compito tutt’altro che impossibile da attualizzare, ma neanche troppo scontato. La formazione di Ancelotti può e deve farcela, per dimostrare a se stessa di essere un club all’altezza dei migliori esponenti europei.

LEGGI ANCHE —> Polemica Allan sui social: foto equivoca del figlio, interviene la moglie


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!