Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Giudice Sportivo: dopo Napoli-Juve un turno a Meret, niente a Cristiano Ronaldo

Giudice Sportivo: dopo Napoli-Juve un turno a Meret, niente a Cristiano Ronaldo

ronaldo meret giudice sportivo
Meret Cristiano Ronaldo Napoli Juventus moviola ©Getty Images

Il ‘contatto’ Meret-Cristiano Ronaldo come quello Buffon-Zalayeta di Napoli-Juve del 2007. L’azzurro venne fermato dal Giudice Sportivo, ora invece…

Giudice Sportivo, una giornata di squalifica a Meret. Napoli multato di 20mila euro “per avere i suoi sostenitori utilizzato dei laser nei confronti dei calciatori della Juventus durante il match di domenica sera. E per avere inoltre, nel corso del primo tempo, lanciato nel settore occupato dai sostenitori avversari due bengala”. Nessun provvedimento a Cristiano Ronaldo, nonostante il fallo che lo ha coinvolto nel rosso a Meret ricordi molto da vicino la situazione di Zalayeta in Napoli-Juve del 2007. In quella circostanza l’uruguaiano, allora in forza agli azzurri, venne squalificato dallo stesso Giudice Sportivo per simulazione. Secondo il regolamento vigente, anche il tentativo di contatto nel fare fallo e stendere un avversario va interpretato come una manovra ostruzionistica. Ma il cartellino rosso sventolato nei confronti del portiere del Napoli è parso ai più una sanzione davvero eccessiva ed estremamente severa da parte dell’arbitro Rocchi.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juve, presto cambieranno le gerarchie: il Ronaldo furioso lo dimostra

Meret, un turno dal Giudice Sportivo. Nessun provvedimento per Cristiano Ronaldo

Una cosa che però non ha impedito alla squadra di Carlo Ancelotti di sfiorare una vera e propria impresa. Nella circostanza avvenuta quasi 12 anni fa in Napoli-Juve 3-1, Buffon venne solamente ammonito nonostante in quella occasione l’intervento apparve molto più da ultimo uomo rispetto a quello che ha coinvolto Meret. Per quanto concerne Zalayeta, l’uruguaiano allora al Napoli venne marchiato come “simulatore”, salvo essere poi riabilitato dalla squalifica di due turni che gli inflisse l’allora Giudice Sportivo di Serie A, Giampaolo Tosel. La revoca avvenne perché fu ravvisata una spinta ai danni del sudamericano da parte del bianconero Legrottaglie. Con il coinvolgimento di Cristiano Ronaldo però non ci sono state lo stesso clamore e la stessa indignazione del 2007. E non vale neanche la pena chiedersi il perché.

LEGGI ANCHE –> Espulsione Meret, l’agente Pastorello: “Non vogliamo che passi un messaggio sbagliato”


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!