Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Salisburgo-Napoli, i convocati di Ancelotti: esclusi gli squalificati

Salisburgo-Napoli, i convocati di Ancelotti: esclusi gli squalificati

Convocati Ancelotti
Koulibaly ©Getty Images

Convocati Ancelotti – Per Salisbrugo-Napoli l’allenatore azzurro ha diramato la lista di quelli che saranno a disposizione per essere del match.

Giovedì sera alla Red Bull Arena di Salisburgo sarà battaglia: gli azzurri affronteranno gli austriaci in una gara che può valere il senso di un’intera stagione. Il Napoli ha come obiettivo andare a vincere la finale di Baku di Europa League, per questo metterà anima e cuore nel match in programma in Austria tra due giorni. Dovrà vedersela, il club campano, contro la formazione allenata da Marco Rose, abituata a vincere tutto in patria ed ambiziosa di avviare nuove conquiste anche in Europa. Intanto Carlo Ancelotti ha effettuato le prime scelte in vista del match, diramando la lista dei convocati.

La lista: Meret, Ospina, Karnezis, Chiriches, Malcuit, Ghoulam, Luperto, Mario Rui, Hysaj, Allan, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz, Verdi, Callejon, Ounas, Mertens, Insigne, Milik, Younes.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Salisburgo-Napoli: quarti ad un passo, ma guai ad abbassare la guardia

Convocati Ancelotti: Koulibaly e Maksimovic non disponibili

Mancano dalla lista, chiaramente, i due difensori titolari della squadra, Kalidou Koulibaly e Nikola Maksimovic. Entrambi si sono fatti ammonire durante la partita di andata col Salisburgo e dovranno pertanto saltare un turno in Europa League. Il ritorno degli ottavi si presenta, pertanto, molto più complicato di quanto non lo sia già: a difendere la porta azzurra dovranno essere due centrali che non hanno trovato spazio in stagione (chi per un motivo, chi per un altro) e che insieme andranno a formare una coppia inedita. Mantenere la guardia alta è però l’unico obiettivo di Ancelotti e dei suoi uomini, per non lasciarsi fuggire un obiettivo che diventa di poco a poco sempre più vicino. Dovrà dunque andare in Austria a fare la partita, il Napoli, se non vuole che gli attaccanti avversari possano sorprendere la nuova coppia difensiva. Non sarà semplice, vista l’aggressività della squadra di casa, ma le qualità ai partenopei non mancano di certo.

LEGGI ANCHE —> Verdi-Napoli, l’esterno non convince: sarà addio dopo una sola stagione?