Home Napoli News Younes, l’agente: “Gol dopo un lungo travaglio, lo ha dedicato ad Ospina”

Younes, l’agente: “Gol dopo un lungo travaglio, lo ha dedicato ad Ospina”

CONDIVIDI
Napoli-Udinese, Amin Younes
Napoli-Udinese, Amin Younes ©Getty Images

Intervistato sulle frequenze di ‘Radio Kiss Kiss’, Innocentin, agente di Younes, ha parlato dell’esterno offensivo del Napoli, autore del suo primo gol in azzurro ieri.

Queste le parole di Nicola Innocentin, procuratore di Amin Younes, ala d’attacco del Napoli protagonista con il suo primo gol in maglia azzurra ieri in Napoli-Udinese, partita valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A: “Il gol? Credo che era importante iniziare bene dal primo minuto – ha riportato ‘CalcioNapoli.it’ – Per un giocatore offensivo è altrettanto importante provare queste sensazioni appena la partita inizia. Farlo dopo tutto quello che è successo è stato fondamentale visto soprattutto il lungo periodo di recupero che ha dovuto affrontare. Quando ha ricevuto la palla da Mertens ho avuto la sensazione che avrebbe fatto gol ancor prima che la palla entrasse. Conoscendo le sue caratteristiche, quel modo di concludere a rete gli appartiene. Il fatto che tutti i compagni siano andati ad abbracciarlo è sintomo di come il Napoli sia un gruppo coeso. E’ stato molto bello. Non è da oggi che i giocatori azzurri danno dimostrazione di compattezza. Ieri hanno rimarcato questo aspetto che rappresenta la forza di questo gruppo”.

Per leggere altre notizie su Younes —> CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Napoli-Udinese 4-2, tabellino e pagelle del match: si sblocca Mertens, prima gioia per Younes

Younes, l’agente: “Grazie all’esperienza con l’Ajax potrà aiutare meglio i suoi compagni del Napoli nelle partite del Napoli”

L’agente ha quindi aggiunto sul suo assistito, uscito da più di un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per lunghi mesi: “Per lui è stato un lungo travaglio: dopo il primo recupero c’è stato un nuovo stop. Però è stato sempre sul pezzo e ha reagito al meglio, dimostrando di essere un giocatore psicologicamente molto forte. In Europa League ha già avuto un’esperienza importante con l’Ajax e per questo può dare un contributo tecnico e mentale al gruppo perché con gli olandesi lui è arrivato fino in fondo a questa competizione, senza dimenticare la sua esperienza in Confederations Cup. Quando verrà chiamato in causa in Europa League potrà aiutare i suoi compagni ad approcciare al meglio alle partite internazionali. Può essere un’arma in più per il Napoli e per Ancelotti in ottica Europa League. Sicuramente il suo gol è dedicato anche ad Ospina. Spero che tutto vada per il meglio per quanto concerne le condizioni fisiche del portiere colombiano”.