Home Napoli News Cristiano Ronaldo, niente tournée negli USA per il caso Mayorga: rischia l’arresto

Cristiano Ronaldo, niente tournée negli USA per il caso Mayorga: rischia l’arresto

CONDIVIDI
cristiano ronaldo tournée juve
Cristiano Ronaldo mette in imbarazzo la Juve: niente International Champions Cup negli Usa per colpa sua

Secondo il New York Times, la Juventus non giocherà la International Champions Cup negli USA per ‘colpa’ di Cristiano Ronaldo. La richiesta dei bianconeri alla società organizzatrice dell’evento è di essere inserita in uno dei gironi asiatici. Il portoghese infatti avrebbe guai con la giustizia negli Stati Uniti.

Il New York Times, autorevole quotidiano statunitense, fornisce una spiegazione sul perché la Juventus quest’anno non disputerà la sua ormai classica tournée negli Stati Uniti durante il periodo di ritiro estivo. Tutta colpa di Cristiano Ronaldo e della vicenda giudiziaria che lo vede nei panni dell’accusato. Da alcuni mesi è uscita fuori la vicenda che riguarda il portoghese, accusato da una cameriera di avere assalito quest’ultima in un albergo di lusso di Las Vegas 10 anni fa, nel 2009. La donna si chiama Kathryn Mayorga e sta portando avanti una battaglia legale per avere ragione in tribunale. A scopo cautelativo quindi, la Juventus avrebbe deciso di scegliere un’altra destinazione per la prossima estate.

LEGGI ANCHE –> Frey, il dramma: “Un virus stava per uccidermi, ora devo tornare a camminare” – FOTO

Cristiano Ronaldo, imbarazzo alla Juve: niente ICC in USA

Già da alcuni anni viene giocata negli Stati Uniti ma anche in Cina ed a Singapore la International Champions Cup. Si tratta di una competizione che vede impegnati in tre gironi ‘continentali’ alcune tra le più forti squadre di calcio del mondo. Con la situazione riguardo a Cristiano Ronaldo che resta però ancora alquanto controversa, con tutta probabilità la Juve prenderà la decisione di evitare possibili imbarazzi. La verità si saprà il prossimo 27 marzo, giorno in cui sarà presentato il calendario ufficiale dell’edizione 2019 della International Champions Cup. Il New York Times però fa sapere che i bianconeri avrebbero avanzato esplicita richiesta alla Relevent Sport, società che organizza il torneo, di essere inclusa in uno dei due gironi asiatici del torneo. Infatti Ronaldo rischierebbe l’arresto qualora dovesse mettere piede negli Stati Uniti.