Home Napoli News Milik: “Crescerò ancora, con l’Arsenal per la finale. Voglio restare al Napoli”

Milik: “Crescerò ancora, con l’Arsenal per la finale. Voglio restare al Napoli”

CONDIVIDI
Milik a Sky
Salisburgo-Napoli © Getty Images

Milik a Sky – L’attaccante azzurro ha commentato la sua stagione svelando di non essere ancora al meglio della forma: può crescere ancora.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

L’attaccante del Napoli Arkadiusz Milik ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport. Queste le parole del polacco: “E’ uscito il sole dopo un momento difficile. Sono molto felice di ciò che stiamo facendo quest’anno, soprattutto di ciò che sto facendo io. Sto giocando con continuità, perciò dopo tutte le partite che gioco sono felice. Ho fatto tanti gol, sono molto soddisfatto per tutto quello che abbiamo fatto. Ci sono tante cose che vogliamo aggiungere insieme davanti a noi”. Sul suo stato di forma dopo gli infortuni: “Se mi avete visto al 100%? No. Questi due anni difficili hanno lasciato qualcosa, posso fare meglio. So di poter crescere ancora tanto come giocatore per aiutare la squadra. Mi servirà un po’ di tempo, spero che l’anno prossimo crescerò ancora e giocherò meglio”. A proposito del suo gol più bello ha detto: “E’ la punizione con la Lazio. Altri Attaccanti? Suarez, Kane, Lewandowski: ci sono tante punte che fanno tante ottime cose e sono forti. Voglio migliorare il mio gioco. Se riesco a prendere qualcosa da Lewandowski o altri giocatori è ovvio che il mio gioco migliori. Io voglio crescere ancora tanto, lo faccio ma mi serve tempo”.

LEGGI ANCHE —> Hysaj, si lavora per il rinnovo ma c’è l’Inter: la situazione

Milik a Sky: “Dopo l’Arsenal più vicini all’obiettivo”

Su Ancelotti: “C’è un bel rapporto con Ancelotti, un grande allenatore e una grande persona. Abbiamo un gran rapporto, ripeto, ma tocca a me fare bene in campo per renderlo contento”. Su Dzeko: “Non mi piace guardare gli altri giocatori, mi piace concentrarmi su di me. Dzeko sta facendo bene. All’inizio no, ma quest’anno tiene la palla, fa salire la squadra e segna. E’ un esempio per tante persone”. Milik ha anche commentato la sfida di Europa League tra Arsenal e Napoli: “Una finale? Sì, quasi. Ma per vincere bisogna affrontare tutte le squadre, anche quelle forti come l’Arsenal. Se riusciamo a superare il turno contro l’Arsenal saremo più vicini all’obiettivo”. Su Juventus-Ajax: “Ha trovato una squadra difficile da battere, l’Ajax ha un gioco offensivo e ci sono tanti giovani forti. La Juve è favorita, ma è difficile fare bene ad Amsterdam. Troveranno tante occasioni per segnare quelli dell’Ajax”.

LEGGI ANCHE —> Rinnovo Zielinski, il fratello: “Arriverà a breve, Piotr felice a Napoli”

Milik a Sky: “Voglio restare. Mertens? Spiego l’equivoco”

Poi, parlando del suo futuro, l’attaccante polacco ha rivelato: “Voglio restare, sono felice qui al Napoli. Posso dire che questo è il primo anno vero al Napoli, senza infortuni, con continuità. Sì, voglio restare. Ho altri due anni di contratto e vediamo che succede”. Sulle dichiarazioni su Mertens e l’equivoco con i media: “I giornalisti alle volte traducono male dal polacco. Non ho mai detto che Lorenzo non merita la fascia, è una grande persona e merita tutto ciò che ha. Però in questa squadra ci sono tanti calciatori che avrebbero i valori giusti per fare il capitano”.