Home Rubriche Napoli-Atalanta, vincendo sarà Champions con 5 turni di anticipo

Napoli-Atalanta, vincendo sarà Champions con 5 turni di anticipo

CONDIVIDI

L’eventuale successo azzurro in Napoli-Atalanta sarebbe molto importante quest’oggi. Vincendo infatti arriverebbe un verdetto importante.

Napoli-Atalanta
Napoli-Atalanta, coi 3 punti arriverà la qualificazione alla Champions League matematica ©Getty Images

Dopo Napoli-Atalanta di oggi potrebbe arrivare la matematica qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Per farcela con cinque turni di anticipo, gli azzurri dovranno battere i nerazzurri orobici, che a sorpresa pure stanno lottando per il quarto posto che varrebbe la partecipazione alla massima competizione europea per club. E questo è un risultato decisamente notevole, se si pensa al cambiamento sostenuto dal Napoli la scorsa estate ed a quanto poco credito la stampa cosiddetta specializzata dava agli azzurri. Tornano alla mente le famose ‘griglie’ della Gazzetta dello Sport, che indicavano gli azzurri come molto indietro rispetto alla concorrenza, nonostante la squadra con Sarri fosse reduce da 91 punti conquistati nello scorso campionato e nonostante l’arrivo di uno dei migliori allenatori al mondo, quale è Carlo Ancelotti. Invece queste previsioni che possiamo tranquillamente definire sgangherate sono state sovvertire fin dalle primissime giornate dell’attuale Serie A.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Atalanta probabili formazioni: Insigne presente, occhio all’ex Duvan

Napoli-Atalanta, vincendo sarà Champions con 5 turni d’anticipo

La Gazzetta è di Milano e chiaramente sostiene le due milanesi – e non solo – ma non c’era bisogno di avere chissà quali capacità critiche per sapere che il Napoli anche quest’anno avrebbe fatto meglio di Inter e Milan. I rossoneri ultimamente hanno rallentato non poco, e pure i nerazzurri tendono spesso ad inciampare. Con una vittoria, Insigne e compagni si porterebbero di nuovo ad un rassicurante +9 rispetto alla banda di Spalletti, che addirittura veniva accreditata dello scudetto per il solo fatto di aver acquistato Radja Nainggolan. Troppo poco: le grandi cose si fanno con grandi progetti, non con un solo grande acquisto.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Atalanta, i convocati di Ancelotti: assente Maksimovic, c’è Gaetano

Napoli deludente? Niente affatto: sono le altre ad aver fallito

Ed il piano azzurro è partito in questa stagione, dove i quarti di finale di Europa League e l’ennesima partecipazione di fila alla Champions League rappresentano basi molto solide sulle quali poggiare. Per il resto, ci affidiamo ad Ancelotti, che avrà come grande novità il fatto di dover succedere a se stesso e non più a Sarri. Questo gli permetterà di plasmare la squadra nel segno della continuità con ciò che lui stesso ha costruito. E sarà un vantaggio da non poco. Per il resto, se certi tifosi non sono contenti di quanto ha fatto il Napoli, pensate a tutte le altre. Dall’Inter in giù, sono loro ad aver deluso veramente.