Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, infortunio a Lozano: si teme un lungo stop

Calciomercato Napoli, infortunio a Lozano: si teme un lungo stop

CONDIVIDI

Arriva dall’Olanda una notizia davvero brutta che riguarda Hirving Lozano. L’obiettivo di calciomercato del Napoli è incappato in un brutto infortunio.

lozano infortunio
Hirving Lozano, si teme un infortunio serio tale da pregiudicare l’acquisto da parte del Napoli ©Getty Images

Arriva una notizia molto grave che riguarda un serio infortunio a Hirving Lozano. L’attaccante messicano del PSV Eindhoven è finito da tempo nel novero delle trattative che riguardano il calciomercato Napoli per la sessione acquisti estiva del 2019. Il giocatore, 23 anni, è uscito dal campo nella serata di ieri e lo ha fatto in lacrime. Si teme che Lozano possa essersi rotto i legamenti di un ginocchio in seguito ad una brutta caduta avvenuta come conseguenza di un contatto con un avversario. Contatto tra l’altro non violento, da quanto è stato possibile osservare dalle immagini televisivie. L’infortunio di Lozano è capitato proprio negli ultimi minuti della partita che il PSV Eindhoven ha agevolmente vinto in Eredivisie contro il Willem II, con i 3 punti che rappresentano un prezioso vantaggio da conservare in ottica scudetto sull’Ajax.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, senza Mertens ed Insigne si ritorna su Benzema

Lozano Napoli, l’infortunio sembra serio: affare a rischio

I Lancieri, che di recente hanno eliminato la Juventus dalla Champions League, tallonano molto da vicino lo stesso PSV. Che però dovrà fare a meno di Lozano per le ultime giornate di campionato. E per quanto riguarda il giocatore, è a rischio quello che potrebbe essere un importante avanzamento di carriera. Se fosse confermato il grave infortunio, salterebbe un eventuale trasferimento al Napoli. Difatti l’attaccante centroamericano – che fino ad oggi aveva disputato una stagione strabiliante con 21 gol e 12 assist in 39 presenze stagionali tra le varie competizioni – dovrà per forza di cose stare fermo a lungo qualora fosse confermata la terribile diagnosi. Per lui il PSV chiedeva 40 milioni di euro fino ad oggi.