Van de Beek Napoli, l’agente: “Non smentisco, lui è un top player”

0
361
van de beek napoli
Van De Beek Napoli, parla l’agente ©Getty Images

Donny van de Beek si è fatto un nome con l’Ajax: dopo aver eliminato la Juve dalla Champions, l’olandese ha fatto gol al Tottenham. E si parla di Napoli.

È l’uomo del momento Donny van de Beek. Il 22enne centrocampista dell’Ajax è andato in gol nelle ultime due partite giocate dalla sua squadra in Champions League. E sono state due marcature pesantissime. La prima ha permesso ai ‘Lancieri’ di far fuori la Juventus dalla massima competizione europea, nonostante i mille proclami fatti dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo. Il secondo gol, giunto due sere fa in occasione di Tottenham-Ajax, ha permesso invece alla compagine di Amsterdam di espugnare Londra e di tornare a casa forte di un vantaggio di 1-0 in vista della partita di ritorno che si giocherà la prossima settimana. Inutile aggiungere poi che su van de Beek siano finiti gli occhi di tante squadre europee di grosso calibro. Tra queste sembrerebbe esserci anche il Napoli. Il suo procuratore, l’ex calciatore Rob Witschge, durante una intervista concessa a Radio CRC nel corso della trasmissione di Umberto Chiariello ‘Un Calcio alla Radio’, si è espresso circa l’accostamento di Van de Beek agli azzurri e non solo.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, un tesoro sparso per il mondo: quanti talenti in prestito

Van de Beek Napoli, l’agente: “Non confermo né smentisco”

“Sto tornando da Londra dove ho assistito in diretta a Tottenham-Ajax. È stata una partita molto divertente tra due squadre che sanno giocare a calcio alla grande. All’Ajax resta una partita di distanza per vivere un sogno. E chissà che non finisca bene. Donny ora è concentrato solo sulla sua squadra e punta realisticamente alla vittoria, anche in Eredivisie. Ma è ovvio che poi tra poche settimane parleremo con la dirigenza dell’Ajax per confrontarci su quello che sarà il suo futuro. Napoli per lui? Non confermo e non smentisco, comunque sono poche le squadre in grado di permetterselo adesso”.