Home Calciomercato Napoli James Rodriguez-Napoli, ipotesi sempre più concreta: l’indizio

James Rodriguez-Napoli, ipotesi sempre più concreta: l’indizio

CONDIVIDI

James Rodriguez-Napoli – Gli azzurri sarebbero sempre più vicini all’acquisto del calciatore colombiano. Un indizio dal Bayern lo fa credere.

James Rodriguez-Napoli
James Rodriguez (Getty Images)

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Il suo nome orbita ormai da qualche giorno intorno al Napoli. De Laurentiis ha annunciato l’arrivo di un grande attaccante, e James Rodriguez in effetti gioca tra il centrocampo e l’attacco, ed è uno dei grandi nomi ai quali la società azzurra può aspirare per la prossima stagione. Il colpaccio degli azzurri non è impossibile, e a far ritenere ancora di più l’affare possibile c’è un indizio proveniente dal Bayern Monaco: i tedeschi non sembrano intenzionati a riscattare il calciatore. A riportarlo è la rivista Kicker. I tedeschi, che avevano prelevato il calciatore dal Real nel 2017, potevano vantare il diritto d’acquisto pagandone il riscatto, fissato a 42 milioni di euro, ma pare proprio che abbiano intenzione intraprendere una strada diversa e dire addio al talento colombiano.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Napoli, Milik e Zielinski vicini al rinnovo: le cifre

James Rodriguez-Napoli, rapporto mai sbocciato col Bayern

In 43 presenze in Bundesliga, il classe 1991 si è distinto, nonostante qualche problemino di troppo, mettendo a segno 14 gol. Con  bavaresi, però, il rapporto non è mai sbocciato, a causa anche del difficile rapporto con il tecnico Kovac nell’ultima stagione. James Rodriguez ha faticato a trovare la titolarità, ottenuta soltanto saltuariamente e ostacolata da altri grandi campioni come Thomas Mueller e Thiago Alcantara. Tornerà dunque a Madrid, dove il Real di Zidane ha però già troppi uomini nel suo ruolo. Ai madrileni servirà quindi sbarazzarsene ed il Napoli non vede l’ora che accada. Il suo ingaggio è di poco superiore ai 6 milioni annuali ed è dunque abbordabile con un piccolo sforzo da parte di De Laurentiis. A breve potrebbe profilarsi il momento adatto per provare l’affondo.