Home Napoli News Sarri-Juventus, Emerson Palmieri: “Vorrei che restasse al Chelsea”

Sarri-Juventus, Emerson Palmieri: “Vorrei che restasse al Chelsea”

CONDIVIDI

Sarri resta o andrà alla Juventus? Il terzino del Chelsea e della Nazionale, Emerson Palmieri, dice la sua: “Vorrei che restasse”.

Emerson Palmieri (Getty Images)
Emerson Palmieri e Jorginho in conferenza stampa (Getty Images)

Dopo le parole di Jorginho, arrivano anche quelle di Emerson Palmieri, altro italo-brasiliano, punto fisso del Chelsea e della Nazionale italiana. Intervistato in conferenza stampa durante il ritiro con la Nazionale italiana di Mancini, l’ex terzino della Roma ha espresso la sua sulla possibilità di vedere Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus“Vorrei che restasse un altro anno al Chelsea. Abbiamo concluso una grande annata, anche se non è stata facile. Nel calcio è sempre difficile dire cosa accadrà o meno”.

Sarri-Juventus, Emerson non ha dubbi: “Deve restare al Chelsea”

Non sembra avere grossi dubbi Emerson Palmieri, che risponde in maniera secca ai giornalisti presenti a Coverciano alle provocazioni su Sarri e la Juventus“Deve restare al Chelsea, lo spero. E’ stata un’annata poco semplice, ma alla fine abbiamo portato a casa ottimi risultati. Nel calcio è sempre complicato prevedere il futuro, vediamo cosa accadrà”. Eppure, Emerson in primis non sembrava aver avuto mai un grande feeling con l’ex tecnico di Napoli ed Empoli. Infatti, quest’anno per lui è stata una stagione altalenante, divisa tra la panchina in Premier League e il posto da titolare inamovibile in Europa League. Non a caso, delle 27 presenze stagionali raccolte, ben 11 provengono dalla competizione continentale, mentre le restanti da quelle nazionali, a testimoniare come il brasiliano fosse il terzino di “Coppa” nei piani tattici e gerarchici di Maurizio Sarri.