Home Napoli News San Paolo, Basile: “Sediolini e maxi-schermi entro il 29. Ci sarà Mattarella”

San Paolo, Basile: “Sediolini e maxi-schermi entro il 29. Ci sarà Mattarella”

CONDIVIDI

San Paolo Universiadi – La ristrutturazione dello stadio procede. Ne ha fatto il punto il commissario alle Universiadi Basile, che ha fatto un annuncio importante.

San Paolo sediolini
Stadio San Paolo ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Il commissario alle Universiadi Basile, ha fatto il punto della situazione sui lavori di ristrutturazione del San Paolo in vista dell’impegno sportivo che inizierà il prossimo 3 luglio. “Il cronoprogramma prevede che per il 29 giugno sia tutto completato – ha dichiarato – i sediolini nuovi sono arrivati. Con 1500 installati al giorno si sforala data? Non so i numeri da dove vengono presi. Entro il 3 luglio sarà tutto pronto. Stiamo organizzando anche una manifestazione di apertura. Ci sarà un’installazione importante in Curva. Maxi-schermi? Sono arrivati e li stiamo montando, quindi li avremo. Se resteranno? Sì, ovviamente andranno in gestione al Comune, come per impianto audio ed illuminazione. Subito dopo le Universiadi la gestione sarà consegnata al proprietario, ci saranno accordi col Comune”.

LEGGI ANCHE —> Napoli, i bookmaker non hanno dubbi: ecco il futuro di James Rodriguez

San Paolo Universiadi, Basile annuncia Mattarela

L’intervento di Basile si è concluso con un importante annuncio, anzi due: “Papa Francesco? Non avrei mai immaginato la sua presenza. Ci sarà anche Mattarella all’apertura il 3 luglio, è motivo di grande orgoglio”. Dunque, a breve ci sarà un nuovo San Paolo. Uno stadio moderno, dal grande impatto visivo grazie al gioco di colori creato dai nuovi sediolini. Nuovi anche gli impianti di audio e di luci, che fanno dell’impianto di Fuorigrotta uno dei più moderni in circolo in Italia. Le Universiadi saranno un grande spettacolo, che potranno portare alla città campana una grande pubblicità in ambito sportivo. Il Napoli potrà beneficiare di tutto questo per portare avanti il suo progetto di crescita.