Home Rubriche Napoli, notizie del 7 giugno: dalle parole di Agnelli all’offerta Icardi

Napoli, notizie del 7 giugno: dalle parole di Agnelli all’offerta Icardi

CONDIVIDI

“Abbiamo spazzato via le perplessità, i club hanno capito la nostra riforma”. Un Andrea Agnelli raggiante a Malta conferma che dal 2024 le competizioni europee subiranno grandi cambiamenti. Per il momento non sono stati resi noti, ma ormai si va verso la rivoluzione Champions.

Mai più l’Italia fuori dai Mondiali. Un Roberto Mancini determinato racconta il suo nuovo corso e punta la Grecia. “Bisogna vincere, dobbiamo avere sempre la stessa mentalità”, spiega. Si gioca domani sera, alle 20.45.

Altro che Juve. Pep Guardiola si blinda al Manchester City in un’intervista pubblicata sui social del club: “Qui ti sostengono sempre, in altri campionati se non vinci ti fischiano”, spiega Pep. L’Inghilterra è il posto migliore dove allenare.

Napoli notizie 7 giugno: dal benvenuto a Di Lorenzo ad Icardi e Wanda

“Benvenuto Giovanni”. Con un tweet Aurelio De Laurentiis ufficializza l’arrivo di Di Lorenzo, poi da Malta traccia la linea per il prossimo mercato. Priorità attaccante e terzino, e poi la novità su Ancelotti: “Resta al Napoli altri due anni”

“Approccio difficile per la lingua, ma ora mi sento a casa”. Fabiàn Ruiz dalla Spagna parla da azzurro DOC e lancia la volata scudetto: “La Juve non è imbattibile, nel calcio nulla è impossibile”.

Da Milano rimbalza una clamorosa voce di calciomercato: al Napoli sarebbe stato offerto Mauro Icardi per 70 milioni di euro. Intanto Wanda Nara fa un passo indietro: “Se Mauro me lo chiede – dice – smetto di fare l’agente”