Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, James Rodriguez c’è lo United: la situazione

Calciomercato Napoli, James Rodriguez c’è lo United: la situazione

Napoli-James Rodriguez, dall’Inghilterra spunta un potenziale ostacolo: il Manchester United è pronto ad inserirsi per il colombiano. La situazione.

James Rodriguez (Getty Images)
James Rodriguez (Getty Images)

Il Napoli continua a sognare il grande colpo in attacco, un giocatore di livello assoluto da regalare a Carlo Ancelotti. Tra i nomi in cima alla lista, ormai, staziona fisso quello di James Rodriguez, fantasista colombiano di proprietà del Real Madrid, che secondo diversi quotidiani specializzati, avrebbe anche una prima intesa con il club di De Laurentiis. Dall’Inghilterra, però, spunta un potenziale ostacolo: sul calciatore sarebbe piombato il Manchester United, come riportato dall’edizione odierna del Daily Star. Il Real Madrid, infatti, starebbe accelerando per chiudere l’affare Paul Pogba e nella trattativa il Manchester United sarebbe pronto a chiedere James Rodriguez come contropartita. In questa maniera, i blancos di Zinedine Zidane riuscirebbero in un colpo solo a smaltire un calciatore che non rientrerà più nei piani tecnici per la prossima stagione, e a chiudere un obiettivo di mercato come l’ex centrocampista della Juventus, ricercato ormai da tempo.

Napoli-James Rodriguez, futuro ancora incerto per il colombiano

Nonostante sia uno dei nomi in cima alla lista dei desideri di Carlo Ancelotti, James Rodriguez è ancora lontano dall’essere un nuovo calciatore del Napoli. Il colombiano non rientrerà nei piani di Zidane per la prossima stagione del Real Madrid e lui in primis ha chiesto al Bayern Monaco di non esercitare il diritto di riscatto, fissato a 42 milioni di euro. E’ chiaro, quindi, che il futuro di James Rodriguez sembra essere ancora incerto, con tante big d’Europa che sarebbero pronte a scommettere sul fantasista colombiano classe 1991. Per quanto riguarda l’intesa col Napoli, invece, il calciatore sembrerebbe contento di riunirsi col suo vecchio allenatore, Carlo Ancelotti, ma l’ostacolo principale resta il costo del cartellino. Il Real Madrid, infatti, non sembra intenzionato a voler scendere al di sotto dei 45-50 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo di James Rodriguez.