Home Rubriche James Napoli, non è ancora finita: a breve può chiamare il Real...

James Napoli, non è ancora finita: a breve può chiamare il Real Madrid

Il Napoli sembra aver mollato James Rodriguez, ma in realtà fra poco a proporsi potrebbe essere il Real Madrid…

James Rodriguez Napoli
James Rodriguez (Getty Images)

Si sa, ogni estate porta il suo tormentone e quest’anno è sicuramente quello relativo al passaggio di James Rodriguez al Napoli. Un affare possibile, chiesto a gran voce da Carlo Ancelotti nonostante le perplessità di De Laurentiis, che sul talento colombiano non è mai stato del tutto convinto. Non che il club azzurro non lo voglia, anzi. Il suggerimento dell’allenatore viene tenuto in grande considerazione e di fatto è tutta una questione di strategia. ADL è convinto di avere il coltello dalla parte del manico, ha fiutato sia la necessità del Real Madrid di liberarsi del calciatore sia l’assenza di alternative credibili sul mercato al Napoli. Per questo ha fatto capire – dicendolo chiaramente a più riprese – che è disposto a prendere James soltanto alle sue condizioni.

Prestito con riscatto soltanto eventuale. Forse non soltanto il diritto di riscatto, come voleva DeLa, ma di certo una formula a prova di bomba per tutelarsi di fronte a quello che, se si rivelasse un flop, sarebbe di fatto il flop più costoso dell’intera storia azzurra. Un muro contro muro che col passare dei giorni può risolversi in favore del Napoli. E ora può venire in “soccorso” del presidente anche un’ex “fiamma” di mercato come il valenciano Rodrigo.

Rodrigo all’Atletico Madrid può “sbloccare” l’affare: l’intrigo che può favorire De Laurentiis

Rodrigo Moreno Machado, attaccante del Valencia che al Napoli è sempre piaciuto tantissimo, è un obiettivo definitivamente sfumato, a maggior ragione ora che sta firmando con l’Atletico Madrid. Ma paradossalmente questa situazione può sbloccare anche la questione James-Napoli, per un doppio colpo James Rodriguez-Lozano che farebbe parecchio felice Ancelotti. L’Atletico è da sempre l’unica alternativa credibile proposta dall’ambiente merengue come concorrente di De Laurentiis, e si sa che nel mercato la concorrenza fa salire il prezzo. Nel momento in cui viene meno la concorrenza il prezzo lo fa l’acquirente. E il “prezzo” che vuole imporre il Napoli non è tanto sulla cifra, quanto sulla formula.

James-Napoli, le cifre e la formula: prestito con riscatto

Prestito con diritto o con un obbligo condizionato ad un numero di presenze minime (probabilmente 25), operazione simile a quella fatta per Ospina lo scorso anno. Un’opzione che il Real Madrid finora non ha mai considerato. Potrebbe però iniziare presto a farlo: con l’avvicinarsi della fine del calciomercato sembra difficile che ci possano essere altre squadre interessate a James Rodriguez, e a quel punto i madrileni sarebbero costretti a una scelta. Cessione meno vantaggiosa o costoso esubero che rischia di deprezzarsi ancora? In quel caso la scelta sarebbe quasi obbligata, e De Laurentiis avrebbe il calciatore inseguito per tutta l’estate alle sue condizioni iniziali, o quasi.