Home Napoli News Napoli, Manolas si ferma sul più bello: c’è da affinare l’intesa con...

Napoli, Manolas si ferma sul più bello: c’è da affinare l’intesa con Koulibaly

CONDIVIDI

Napoli, Manolas si ferma sul più bello dopo la partita contro il Liverpool. Il greco deve ancora trovare l’intesa migliore con Koulibaly

Kostas Manolas (Getty Images)

Un affaticamento muscolare che non ci voleva, proprio nel momento clou di una stagione che, per Kostas Manolas, non è iniziata esattamente come ce l’aspettavamo. Nessun processo, ci mancherebbe altro: di giudizi preventivi ormai ce ne sono anche troppi e ad un calciatore di questo livello sono concesse mille prove d’appello. Eppure, appunto, Manolas finora è stato coinvolto più episodi negativi che positivi: un trend che deve cambiare quanto prima, e questo trittico sarebbe stato perfetto per trovare la sicurezza e soprattutto gli automatismi. Tre presenze finora per il difensore greco, acquisto col botto dell’ultima estate. La Fiorentina, con tre reti prese dalla difesa azzurra, la Juventus, e lì Manolas ha segnato il gol della rimonta ma quelli subiti sono state addirittura 4, e poi il Liverpool, dove ha giocato un’ottima partita fino a quel clamoroso liscio su Salah che poteva costare carissimo.

Napoli, Manolas si ferma sul più bello: c’è da trovare l’l’intesa con Koulibaly

Riposo contro la Samp e questo lieve infortunio che lo ha lasciato fuori con il Lecce e potrebbe costargli anche Cagliari e Brescia. Uno stop inatteso nel momento più importante. Per gli uomini di Ancelotti c’è da fronteggiare un tour de force che andrà avanti fino a novembre inoltrato e che verrà intervallato dalle due soste per le Nazionali. E in tutto questo, resta da trovare l’intesa perfetta con il proprio compagno di reparto, Kalidou Koulibaly. Con il senegalese manca ancora quell’affiatamento che per anni ha contraddistinto lui e Raul Albiol, ma il greco ha ancora tanto tempo per mostrare il suo reale ed effettivo valore. C’è da mostrare ai tifosi azzurri che il Napoli ha fatto bene a puntare su di lui, blindando la porta di Meret una volta e per sempre.