Home Napoli News Anche la zona Champions ora è a rischio: le statistiche inchiodano Ancelotti

Anche la zona Champions ora è a rischio: le statistiche inchiodano Ancelotti

CONDIVIDI

Il -11 dalla Juve ha già fatto sfumare il sogno Scudetto ma ora per il Napoli anche la zona Champions sembra a rischio. I numeri non mentono.

Doveva essere la stagione in cui il sogno Scudetto poteva finalmente diventare realtà invece, dopo sole 11 giornate di campionato e con la Juve già quasi irraggiungibile, il rischio concreto è che il Napoli resti fuori pure dalla zona Champions. L’inizio di stagione della squadra di Ancelotti, impresa col Liverpool a parte, è stato da incubo: ben 3 sconfitte e solo 5 vittorie nelle prime 11 di Serie A. Altro che ritmo Scudetto…

Ancelotti
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Zona Champions a rischio: con questi numeri sarebbe Europa League

Per trovare un rendimento simile bisogna risalire addirittura al 2011 quando il Napoli, allora allenato da Walter Mazzarri, racimolò appena 16 punti su 33 contro i 18 attuali. Quella però era una squadra con un potenziale e obiettivi ben diversi rispetto ad oggi. Al secondo anno dell’era Ancelotti, invece, ci si aspettava qualcosa di più specie considerando come sia la Juventus che l’Inter in estate abbiano invece cambiato guida tecnica. Allargando il campo all’anno solare 2019, peraltro, si può notare come il Napoli abbia raccolto appena 53 punti in 30 gare con una media di 1,76 a partita. Un bottino che fa scivolare gli azzurri al quinto posto nella classifica annuale dietro a Juve, Atalanta, Roma e Inter ma anche con soli tre punti in più del Milan che, in caso di vittoria contro la Lazio, aggancerebbe il Napoli. Nelle prossime settimane, insomma, bisogna assolutamente cambiare marcia anche perché, con la media punti attuale, la proiezione vedrebbe il Napoli chiudere il campionato a 67 punti. Bottino che nella scorsa stagione sarebbe valso solo il sesto posto e un piazzamento in Europa League. Eventualità che a Napoli, ovviamente, nessuno ha mai neppure preso in considerazione. Dare la scossa quindi tocca ad Ancelotti: il tecnico in estate ha ottenuto i rinforzi richiesti, da Elmas a Lozano, ma non sembra avere ancora trovato l’amalgama giusta per fare rendere al meglio tutti i giocatori a sua disposizione. Un ritardo che il Napoli sta pagando a carissimo prezzo.