Home Rubriche News Napoli, 20 novembre: differenziato per Ghoulam, ancora problemi per Milik

News Napoli, 20 novembre: differenziato per Ghoulam, ancora problemi per Milik

Le ultime news sul Napoli (e non solo) di mercoledì 20 novembre: parla anche Luigi De Laurentiis, ecco il comunicato su Ghoulam e Milik

ultime notizie Napoli

 

Dopo l’esonero a sorpresa ecco l’assunzione a sorpresa. Il Tottenham va di fretta e annuncia Josè Mourinho: sarà lo Special One il nuovo allenatore degli Spurs.

Tutto fatto, o quasi. Roberto Mancini ha già scelto quasi tutti i partecipanti ad Euro 2020, e lo ha dichiarato lui stesso: “Al momento sono quasi tutti sicuri – ha detto Mancini – ne cambieranno massimo uno o due”. A questo punto, a guardare le ultime convocazioni, ottime chance per Insigne, Meret e Di Lorenzo.

Sinisa Mihajlovic ha completato il terzo ciclo di terapie ed è pronto a tornare a casa. Lo ha annunciato sua moglie Arianna, che ha pubblicato le foto all’esterno dell’Ospedale di Bologna.

La Roma è ad un passo dalla cessione. Il comunicato ufficiale del club, che parla di “Contatti con potenziali investitori”, ha fatto volare il titolo in Borsa. Il potenziale socio di Pallotta si chiama Dan Friedkin e ha un patrimonio stimato di 4,2 miliardi di dollari.

News Napoli, 20 novembre: i tanti problemi in casa azzurra

Seduta mattutina per il Napoli al Centro Tecnico. Allan ha svolto gran parte della seduta in gruppo e per Milano potrebbe farcela. Lavoro differenziato, invece per Faouzi Ghoulam.

Il Napoli esce allo scoperto e spiega i problemi di Arek Milik. Il comunicato ufficiale del club recita che l’infortunio di Milik riguarda “un mio-tendineo stato di sofferenza nella zona addominale”. Tempi di recupero ancora indefiniti.

Dopo Edo De Laurentiis parla anche Luigi. L’altro figlio del presidente del Napoli è stato intervistato durante il Social Football Summit e ha spiegato il nodo dei diritti di immagine: “Lo facciamo per tutelarci – ha detto De Laurentiis junior – Ci sono dei codici etici e un calciatore di 20 anni potrebbe fare qualcosa di inadeguato”.