Totti su Zaniolo, la bomba sul futuro che preoccupa i tifosi della Roma

0
64

Francesco Totti ha parlato di Nicolò Zaniolo e si è fatto scappare un retroscena che non farà dormire sonni tranquilli ai tifosi romanisti

Parole difficili da digerire, quelle di Francesco Totti, che nell’ultima intervista ha lanciato segnali tutt’altro che incoraggianti per i romanisti. Totti ha parlato a Radio Radio e si è soffermato sul futuro di Nicolò Zaniolo, un fiore che finalmente è sbocciato e che potrebbe trascinare la Roma e la Nazionale italiana a grandi successi. Ma l’ex Pupone non è dello stesso avviso, almeno per quanto riguarda il secondo caso: “Lasciamolo crescere, è ancora giovane. Ha capito la mentalità romana e spero che possa rimanere a lungo a Roma, il più possibile, anche se penso che non sarà così”. Parole forti, molto forti, che preoccuperanno parecchio i tifosi giallorossi. Una dose rincarata anche dalla risposta successiva: “Una cessione di Zaniolo? Sì, secondo me è possibile. Da qui a giugno può succedere di tutto”.

Forse ti interessa anche — > Milan-Napoli, Ancelotti e il tabù San Siro: la statistica

Totti, non solo Zaniolo: “Se la Roma di Friedkin mi chiama dico di no”

Totti Zaniolo calciomercato
Francesco Totti (Getty Images)

E a proposito di sogni infranti ce n’è un altro che Francesco Totti non vuole proprio alimentare nei cuori dei tifosi della Roma. Con il possibile arrivo di un socio importante come Friedkin si era parlato di un possibile ritorno dell’ex numero 10 in società, ma è lui stesso a smentire l’ipotesi nell’intervista: “Ho un carattere forte, permaloso, rosicone. Quando prendo una strada la porto a termine, in tutto e per tutto. Se qualcuno mi chiedesse di tornare alla Roma direi di no, anche se sarebbe difficile scelgiere. Ma ormai devo rispettare la decisione che ho preso e voglio portarla avanti. Ho bisogno di fare una nuova esperienza”. Sulla maglia numero 10 a Zaniolo: “No, non mi dispiacerebbe, ma smetterei di fare questi paragoni con me, per il suo bene. Se continuerà su questa strada, e lo spero, merita tutto ciò che di meglio il calcio può riservargli”.

Potrebbe interessarti anche —- > Cos’è il Virtual Coach, il nuovo supporto per gli allenatori

Potrebbe interessarti anche —- > Lavori al San Paolo, arrivano i fondi: si torna a fare restyling!