Chi è Dani Olmo, il ‘croato’ che ha stregato Juventus (e Napoli)

0
63

Scopriamo insieme chi è Dani Olmo, gioiello della Dinamo Zagabria e dell’Under 21 spagnola che ha stregato Juventus e Napoli.

In estate la Dinamo Zagabria è riuscita a resistere alle sirene che risuonavano già da mezza Europa, a gennaio però trattenere Dani Olmo potrebbe diventare praticamente impossibile. Il giovanissimo talento nato in Spagna e diventato grande piace infatti a mezza Europa. Barcellona e Juventus comprese. E anche il Napoli ci sta facendo più di un pensierino.

Dani Olmo - Dinamo Zagabria Atalanta
Dani Olmo – Dinamo Zagabria Atalanta (Getty Images)

Chi è Dani Olmo: centrocampista polivalente, vale già 40 milioni

Classe 1998, Dani Olmo ha mosso i primi passi nelle giovanili dell’Espanyol, è cresciuto nella cantera del Barcellona ma a soli 16 anni ha deciso di lasciare i blaugrana per trovare maggiore spazio scegliendo la Croazia. A scommettere sulle sue evidenti qualità è stata la Dinamo Zagabria, dove dal 2015 ad oggi ha collezionato 119 presenze con 32 goal e soprattutto ben 27 assist. Dani Olmo infatti è un centrocampista polivalente in grado di giocare dietro le punte, da esterno offensivo e perfino da mezz’ala come successo recentemente contro l’Atalanta in Champions League, quando è stato uno dei grandi protagonista nella roboante vittoria croata.

LEGGI ANCHE – Napoli, torna di moda Torreira: “Non è felice”

Qualità che come detto hanno risvegliato l’interesse di mezza Europa, compreso il Barcellona. In Italia invece su Dani Olmo hanno messo gli occhi Roma, Milan, Juventus e Napoli. Il ragazzo dal canto suo non ha certo nascosto la voglia di misurarsi in un campionato più competitivo rispetto a quello croato, ma la Dinamo per lasciarlo partire già a gennaio chiede tra i 30 e i 40 milioni di euro nonostante un contratto in scadenza nel 2021. La scorsa estate l’UEFA lo ha inserito nella lista dei 50 giovani da tenere d’occhio, Dani Olmo però ormai è molto più di una promessa. Recentemente peraltro, dopo aver rifiutato in passato la possibilità di giocare per la Croazia, il talento della Dinamo Zagabria ha già debuttato con la Spagna dei grandi contro Malta, segnando anche un goal. In estate d’altronde era stato grande protagonista con la Rojita vincendo gli Europei di categoria. La sua duttilità potrebbe risultare utilissima ad Ancelotti, tecnico che come dimostrano gli acquisti di Fabian Ruiz ed Elmas, ama i giocatori polivalenti in grado di ricoprire diversi ruoli. Per strapparlo alla Dinamo Zagabria però, come detto, servirà staccare un assegno decisamente pesante.