Home Napoli News Retroscena Insigne: la reazione dopo la sostituzione

Retroscena Insigne: la reazione dopo la sostituzione

CONDIVIDI

Udinese-Napoli ha fatto registrare l’ennesima prova incolore di Lorenzo Insigne che ha rimediato la sostituzione già all’intervallo. La reazione del capitano azzurro. 

La tanto sospirata vittoria non è arrivata neanche ieri sul campo dell’Udinese. Il Napoli di Ancelotti dopo un primo tempo totalmente incolore alla ‘Dacia Arena’ ha provato a cambiare passo nella ripresa trovando il gol di un pari che ai fini di classifica e morale serve a ben poco, grazie alla giocata personale di Piotr Zielinski che ha siglato la rete dell’ex. Un lampo estemporaneo che a conti fatti non modifica l’andamento di una squadra ormai incapace di vincere in campionato dallo scorso 19 ottobre, quando tra le mura amiche del San Paolo superò il Verona. Specchio del momentaccio azzurro è sicuramente Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli infatti ha offerto l’ennesima prestazione sottotono apparendo a tratti un corpo completamente avulso da un gioco che già di per se stenta a decollare. 45 minuti nei quali non ha mai trovato un sussulto degno di nota, apparendo a tratti sfiduciato e poco motivato.

Udinese-Napoli, retroscena sulla sostituzione di Insigne

A Carlo Ancelotti tanto è bastato per prendere una decisione netta e radicale già nel corso dell’intervallo quando ha preferito far accomodare Insigne in panchina per lasciar spazio a Fernando Llorente. Dopo 45 minuti di un grigiore assoluto, il capitano del Napoli non è neanche uscito dagli spogliatoi dopo il quarto d’ora di canonico riposo. L’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’ ripercorre inoltre l’accaduto dell’intervallo svelando la reazione dell’attaccante in maglia numero 24.

Nulla di particolare, nessuna lamentela per Insigne che non ha avuto alcun sussulto, come invece ci si sarebbe aspettato dal capitano. Tanta tristezza dentro di sé con un pizzico di rabbia per ciò che in più avrebbe dovuto dare, ma nessun gesto particolare. Il peso della fascia sembra stia pian piano schiacciando sempre di più Lorenzo Insigne che spera di uscire al più presto da questo momentaccio personale e di squadra.